Salta al contenuto principale

Aggiusta la tua roba

Diritto alla Riparazione

Componenti & Strumenti

Panoramica Video

Introduzione

Le notizie trapelate sui telefoni Pixel di quest'anno hanno saturato la rete, perciò alla presentazione ufficiale il mondo internet ha risposto con un'alzata di spalle collettiva. Ma sapete che cosa non è trapelato? Quello che c'è all'interno! E c'è un solo modo di di scoprirlo: con uno smontaggio!

Cercate altre avvincenti storie di smontaggi? Guardate sul nostro canale YouTube, seguiteci su Instagram, Twitter e Facebook e iscrivetevi alla nostra newsletter.

Questo smontaggio non è una guida di riparazione. Per riparare il tuo Google Pixel 4 XL, usa il nostro manuale di assistenza.

  1. Normalmente siamo assolutamente per l'alta risoluzione,  ma questo si preannncia come lo smontaggio più Pixelato di sempre. Vediamo le specifiche della nostra unità: Schermo OLED da 6,3 con risoluzione QHD+ 3040 x 1440 (537 ppi) e frequenza di refresh variabile fino a 90 Hz Processore octacore 64 bit Qualcomm Snapdragon 855, accoppiato a 6 GB di RAM LPDDR4X
    • Normalmente siamo assolutamente per l'alta risoluzione, ma questo si preannncia come lo smontaggio più Pixelato di sempre. Vediamo le specifiche della nostra unità:

    • Schermo OLED da 6,3 con risoluzione QHD+ 3040 x 1440 (537 ppi) e frequenza di refresh variabile fino a 90 Hz

    • Processore octacore 64 bit Qualcomm Snapdragon 855, accoppiato a 6 GB di RAM LPDDR4X

    • Doppia fotocamera posteriore con un modulo grandangolare da 12,2 MP ƒ/1.7 e uno teleobiettivo da 16 MP ƒ/2.4; selfie cam singola grandangolare 8 MP ƒ/2.0

    • 64 GB di memoria interna (128 GB in opzione)

    • Classificazione di impermeabilità IP68

    • Android 10 mobile OS

    • Google, abbiamo visto il tuo radar e aggiunto qualche raggio X. I nostri stimati colleghi di Creative Electron ci hanno offerto un'occhiata preliminare alle parti interne di questo Pixel, che sembra abbia uno schema completamente differente rispetto ai Pixel 2 e 3.

  2. Affiancare il nostro nuovo Pixel 4 XL color Oh So Orange con il 3 XL Clearly White dell'anno scorso ci porta a fare alcune osservazioni: Tra i cambiamenti più vistosi ci sono la perdita di una delle griglie frontali dell'altoparlante e del sensore impronte digitali dell'anno scorso. La nuova disposizione dell'altoparlante prevede ancora l'uso per la sonorità stereo, ma ora quello inferiore emette il suono dal fondo (come un iPhone) invece che verso la tua faccia. Anche il vassoio SIM è stato impacchettato e spostato, probabilmente per lasciare lo spazio alla citata nuova disposizione dell'altoparlante.
    • Affiancare il nostro nuovo Pixel 4 XL color Oh So Orange con il 3 XL Clearly White dell'anno scorso ci porta a fare alcune osservazioni:

    • Tra i cambiamenti più vistosi ci sono la perdita di una delle griglie frontali dell'altoparlante e del sensore impronte digitali dell'anno scorso. La nuova disposizione dell'altoparlante prevede ancora l'uso per la sonorità stereo, ma ora quello inferiore emette il suono dal fondo (come un iPhone) invece che verso la tua faccia.

    • Anche il vassoio SIM è stato impacchettato e spostato, probabilmente per lasciare lo spazio alla citata nuova disposizione dell'altoparlante.

    • Il notch del Pixel 3 si è evoluto in una cornice piena! Mentre chiunque altro nel mondo della telefonia cerca furiosamente di eliminare notch e cornici, l'approccio di Google sembra un po' più rilassato.

    • Se non altro, ha fatto un buon uso dello spazio guadagnato: all'interno ha stipato l'hardware a infrarossi di riconoscimento facciale, una fotocamera frontale grandangolare e un nuovo "coso" radar.

    • Nel caso tu voglia passare a confrontare le Mele con le Arance, ecco qua.

  3. Se questo telefono fosse stato dotato di istruzioni per la riparazione, siamo sicuri che il primo passo sarebbe stato: "Applica del calore alla superficie segnata in arancione". E quindi procediamo così. L'adesivo sottostante è fortunatamente sottile, ma nonostante questo molto tenace. A questo punto, preferiamo qualunque cosa rispetto alla spessa porcheria appiccicosa dell'anno scorso. Sparito il sensore impronte digitali, ci auguriamo che il nostro taglio non incontri alcuna trappola esplosiva sotto forma di cavo flessibile; ahimè, un cavo perfino più corto connette la miscellanea presente sulla gobba della fotocamera posteriore: flash, microfono e il sensore spettrale e dello sfarfallio.
    • Se questo telefono fosse stato dotato di istruzioni per la riparazione, siamo sicuri che il primo passo sarebbe stato: "Applica del calore alla superficie segnata in arancione". E quindi procediamo così.

    • L'adesivo sottostante è fortunatamente sottile, ma nonostante questo molto tenace. A questo punto, preferiamo qualunque cosa rispetto alla spessa porcheria appiccicosa dell'anno scorso.

    • Sparito il sensore impronte digitali, ci auguriamo che il nostro taglio non incontri alcuna trappola esplosiva sotto forma di cavo flessibile; ahimè, un cavo perfino più corto connette la miscellanea presente sulla gobba della fotocamera posteriore: flash, microfono e il sensore spettrale e dello sfarfallio.

    • Fortunatamente le bobine di ricarica wireless e NFC, che ora aderiscono al pannello posteriore grazie a un foglio di adesivo, utilizzano contatti a molla amici del riparatore.

    • Sfortunatamente questo comporta il fatto che l'adesivo della cover posteriore deve essere tenace. Quando si tratta di circuiti di ricarica, certamente l'ultima cosa che vuoi è perdere il contatto.

    • Può darsi che non ci servano tutte le nostre 112 punte per smontare questo Pixel; siamo comunque contenti di aver portato con noi il nostro Kit cacciaviti Manta! Peschiamo dal mucchio una punta Torx 3 e iniziamo a togliere viti.

    • Di solito, ci piace tirare via la colla estensibile: è molto più amica del riparatore rispetto a colle e nastri adesivi. Ma bisogna tirare a un angolo molto basso per evitare di strapparle: buona fortuna se ci provi. Come nel 3 XL, può rendersi necessario rimuovere la scheda madre per avere abbastanza spazio, cosa che richiede dei passi in più.

    • Sfruttando i benefici derivanti dall'esperienza, completiamo con grande cautela l'estrazione della batteria, usando dell'alcol isopropilico e una rispettosa azione di leva.

    • Al di sotto, c'è una piccola ma pericolosa mina antiuomo in attesa dell'incauto che vorrebbe fare il riparatore: un delicato cavo flex Active Edge, in attesa di essere tagliato accidentalmente nel corso dell'estrazione della batteria.

    • La batteria in sé è una cella da 14,24 Wh (3700 mAh per 3,85 V). In crescita rispetto a quella da 13.2 Wh dell'anno scorso e prossima a mordere le caviglie delle batterie di grosso calibro, quelle dell'iPhone 11 Pro Max (15,04 Wh) e del Galaxy Note10+ (16,56 Wh).

    Hello, I was just wondering if you had any data on the volume/dimensions of the battery? I am doing a research project about power storage in modern phones. Thank you.

    Alex H - Replica

  4. Nintendo Switch Kits

    A quick fix to get back in the game

    Shop Switch Kits

    Nintendo Switch Kits

    A quick fix to get back in the game

    Shop Switch Kits
  5. Dobbiamo occuparci di ben poche (?) staffe e schermature nella nostra strada per arrivare alla scheda madre, ma ne valeva la pena perché troviamo questi chip: 6 GB di RAM LPDDR4X Micron stratificate sopra al processore Qualcomm Snapdragon 855 64 GB di Universal Flash Storage SK hynix H28U72301CMR
    • Dobbiamo occuparci di ben poche (?) staffe e schermature nella nostra strada per arrivare alla scheda madre, ma ne valeva la pena perché troviamo questi chip:

    • 6 GB di RAM LPDDR4X Micron stratificate sopra al processore Qualcomm Snapdragon 855

    • 64 GB di Universal Flash Storage SK hynix H28U72301CMR

    • Una misteriosa RAM Samsung K4U4E3S4AF-HGCJ, con una grande "P" su di essa; l'ipotesi più accreditata è che si tratti del nuovo chip Pixel Neural Core, probabilmente nascosto giusto al di sotto

    • Chip sicurezza Titan M Pixel H1C2M3

    • Processore audio quad-core Knowles 8508A, che senza dubbio serve per supportare le nuove funzionalità sottotitolo e trascrizione.

    • Murata SS9709025

    • Avago AFEM-9106 (probabilmente un modulo front-end)

    If I were to make an educated guess, I would say that the mystery RAM is 4 Gb (0.5 GB) of LPDDR4x RAM :)

    Arthur Shi - Replica

  6. Sul lato B troviamo: Modulo front-end per 5G Skyworks Sky5-8212-11
    • Sul lato B troviamo:

    • Modulo front-end per 5G Skyworks Sky5-8212-11

    • Envelope tracker Qualcomm QET5100

    • PMICs Qualcomm PM8150 e PM8150A

    • Controller NFC STMicroelectronics ST54J

    • Companion PMIC Maxim MAX77826

    • XSPT6 SMC85201 Z

    • 35L36CWZ BOCW1909

    Thanks! We will update the chip ID with this.

    Arthur Shi -

    Why is there a front end module for 5G if 5G is not being used in this phone…?

    Sam Black - Replica

    Sorry! The module is actually more general-purpose than stated. I’ll adjust the text.

    Arthur Shi -

  7. Aggiornamento smontaggio: abbiamo rimosso il misterioso chip di RAM Samsung di cui abbiamo appena parlato e trovato sotto di esso un nuovo IC. Questo potrebbe essere del silicio personalizzato da Google, ma le iscrizioni non ci appaiono familiari.
    • Aggiornamento smontaggio: abbiamo rimosso il misterioso chip di RAM Samsung di cui abbiamo appena parlato e trovato sotto di esso un nuovo IC. Questo potrebbe essere del silicio personalizzato da Google, ma le iscrizioni non ci appaiono familiari.

    • Siamo al lavoro per tracciare l'origine di questo chip. Nel frattempo, se ne sai più di noi, dacci una voce nei commenti!

    • Il chip è etichettato:

    • S4LV001A01 NGWF6YY5 1930

  8. Le fotocamere anteriori vengono fuori, unite per la vita. Sono chiaramente etichettate "wide" e "tele" sui cavi flex. Grazie, Google. Il sensore del teleobiettivo da 16 MP può sembrar superiore a quello da 12,2 in puri termini numerici, ma il sensore più grande dovrebbe vincere facilmente il confronto sulla qualità dell'immagine, grazie alla sua copertura superiore e alla larghezza dei pixel più ampia, 1,4 micrometri. Ecco il prossimo: i sensori disposti frontalmente, compresa la fotocamera anteriore da 8 MP e l'hardware Face ID di sblocco facciale (il sensore luce ambiente per ora rimane attaccato al display).
    • Le fotocamere anteriori vengono fuori, unite per la vita. Sono chiaramente etichettate "wide" e "tele" sui cavi flex. Grazie, Google.

    • Il sensore del teleobiettivo da 16 MP può sembrar superiore a quello da 12,2 in puri termini numerici, ma il sensore più grande dovrebbe vincere facilmente il confronto sulla qualità dell'immagine, grazie alla sua copertura superiore e alla larghezza dei pixel più ampia, 1,4 micrometri.

    • Ecco il prossimo: i sensori disposti frontalmente, compresa la fotocamera anteriore da 8 MP e l'hardware Face ID di sblocco facciale (il sensore luce ambiente per ora rimane attaccato al display).

    • L'hardware biometrico consiste di due fotocamere NIR (Near Infrared, Infrarosso Vicino) ben separate tra loro, di un illuminatore flood NIR e di un proiettore di punti NIR.

    • Ma dov'è quel chip radar Soli? Ok, Google, dove l'hai nascosto?

  9. Prossimo estratto è questo pezzo di… roba, che si rivela un insieme di altoparlante voce, microfono, sensore luce ambiente e del chip Soli, per interpretare i tuoi gesti usando il potere del radar. Google chiama 'Motion Sense'' questa implementazione del suo Project Soli. Benché la tecnologia radar sia usata da un bel po' di tempo e sembri abbastanza semplice sulla carta, non sappiamo bene come Google sia riuscita far stare l'intero sistema in un piccolo rettangolo uniforme senza parti mobili.
    • Prossimo estratto è questo pezzo di… roba, che si rivela un insieme di altoparlante voce, microfono, sensore luce ambiente e del chip Soli, per interpretare i tuoi gesti usando il potere del radar.

    • Google chiama 'Motion Sense'' questa implementazione del suo Project Soli.

    • Benché la tecnologia radar sia usata da un bel po' di tempo e sembri abbastanza semplice sulla carta, non sappiamo bene come Google sia riuscita far stare l'intero sistema in un piccolo rettangolo uniforme senza parti mobili.

    • Motion Sense funzione emettendo con grande precisione onde di energia elettromagnetica. Quando queste onde si scontrano con qualcosa (come la tua mano), alcune di esse vengono riflesse indietro verso l'antenna.

    • Il chip Soli a quel punto studia le onde riflesse e analizza il reciproco distacco temporale, lo slittamento della frequenza e altri dati per capire le caratteristiche dell'oggetto che le ha riflesse: quanto è grande, a che velocità si sta muovendo, in quale direzione, ecc.

    • Quindi Soli confronta i dati con il suo database di gesture note per determinare quale azione, se rilevata, deve essere eseguita nell'OS.

    • TL;DR: il rettangolo magico conosce ogni tua mossa.

    If you want to learn more about the radar chip used, have a look here at the documentation of the actual manufacturer: https://www.infineon.com/cms/en/product/...

    Matt Heger - Replica

    Here is another small package radar on a chip. Complete baseband, RF front end and antenna on a chip. https://www.digikey.com/product-detail/e...

    Jeremy Mikesell - Replica

  10. Google ha regalato a questo Pixel uno schermo super uniforme da (qualche volta) 90 Hz; oggi una rarità, perfino tra gli smartphone al top dei top. Google ha voluto anche essere sicura che nessuno potesse rubarlo senza sforzo dal Pixel. Tenace adesivo perimetrale + strati dello schermo che arrivano letteralmente fino al bordo + un foglio adesivo gigante tipo nastro americano = schermo che non vuole venire fuori intatto. In teoria non c'è ragione di farlo: solo gli schermi rotti possono essere rimossi in questa maniera. Ma non è comunque una procedura divertente per sostituire uno schermo che si è rotto, avvenimento comunissimo.
    • Google ha regalato a questo Pixel uno schermo super uniforme da (qualche volta) 90 Hz; oggi una rarità, perfino tra gli smartphone al top dei top.

    • Google ha voluto anche essere sicura che nessuno potesse rubarlo senza sforzo dal Pixel. Tenace adesivo perimetrale + strati dello schermo che arrivano letteralmente fino al bordo + un foglio adesivo gigante tipo nastro americano = schermo che non vuole venire fuori intatto.

    • In teoria non c'è ragione di farlo: solo gli schermi rotti possono essere rimossi in questa maniera. Ma non è comunque una procedura divertente per sostituire uno schermo che si è rotto, avvenimento comunissimo.

    • Almeno in questo caso, il risultato è interessante: il display è fabbricato da Samsung! Questa è un po' una sorpresa, dato che Samsung non ha ancora mai messo uno schermo a 90 Hz nemmeno nei propri smartphone.

    • A bordo troviamo un gruppo chip piuttosto inaspettato della ST Microelectronics, probabilmente un controller del touchscreen capacitivo.

    Do you have the chip number for the ST one

    Daniel Milburn - Replica

    It’s FJABH 07D924 83C0K. You can double check here.

    Arthur Shi -

    Is the display optically bonded like the ones in iPhones?

    gurupanguji - Replica

    Yes. The OLED panel is bonded to the glass. You won’t be able to replace the front glass only without specialty tools…especially because this is an OLED and not an LCD.

    Arthur Shi -

    If anyone is here looking for tips on replacing the screen I just did my first P4XL.

    The front glass glue is not as strong as I was expecting but they are not kidding when they say you won't be able to get it in one piece.

    You can do this repair without removing the motherboard, but it does need to be loosened enough to move up a little to allow the board to move up. This basically means taking out the retaining screws and ribbon cables and nudging the board up over so slightly to slide the new connector in.

    Jonathan Bush - Replica

  11. Mentre lo schema costruttivo rimane (lasciandoci delusi) sul tema del "già visto" sul piano delle riparazioni, abbiamo individuato qualche chicca:
    • Mentre lo schema costruttivo rimane (lasciandoci delusi) sul tema del "già visto" sul piano delle riparazioni, abbiamo individuato qualche chicca:

    • Il chip Soli che gestisce il Motion Sense è disposto vicino all'altoparlante in cima al telefono ed è incredibilmente minuscolo, considerando la sua funzionalità.

    • L'ipotesi che accreditiamo di più è che il core Pixel Neural sia stratificato al di sotto della memoria RAM dedicata di Samsung, il che significa che deve lavorare duro.

    • Abbiamo trovato anche un nuovo processore audio Knowles; supponiamo sia un elemento fondamentale per realizzare tutte le caratteristiche di riconoscimento della voce effettuate a bordo del dispositivo.

    • Samsung ha realizzato lo schermo capace di refresh a 90 Hz; su questa caratteristica, Pixel sembra mettere al tappeto tutti i telefoni Galaxy.

    • Ma torniamo a quella sensazione di già visto: quale sarà il punteggio di questo telefono?

  12. Considerazioni Finali
    • Le viti presenti sono tutte di tipo standard Torx T3.
    • L'adesivo estensibile che fissa la batteria non è forse a prova di stupido, ma questa soluzione è comunque amica del riparatore.
    • Le soluzioni a favore dell'impermeabilità complicano le riparazioni, ma ci si augura che almeno le rendano più rare.
    • Le riparazioni dello schermo continuano a essere difficili e richiedono il completo smontaggio del telefono.
    • Tutte le riparazioni richiedono di accedere attraverso il pannello posteriore testardamente incollato.
    • La presenza contemporanea di pannelli anteriore e posteriore in vetro raddoppia la possibilità di danni in caso di caduta.
    Punteggio Riparabilità
    4
    Riparabilità 4 su 10
    (10 è il più facile da riparare)

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

100%

albertob ci sta aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

Any indication of why WiFi 6 is not supported despite being supported by the CPU? Is it missing a chipsets or antenna configuration that other WiFi 6 compatible phones have (that use the same Snapdragon 855 processor)?

Mikecant - Replica

The Murata WIFI chip in Step 5 does not support WIFI 6.

Dinan Blueje -

Ugly, not repairable, 2016-like specifications on a 2019 smartphone? Will NEVER buy for $1000

How does the FCC even allow this?

Dinan Blueje - Replica

Lol - chill out buddy. And why would the FCC have anything to do with allowing a product to be released / priced / etc.? Unless you’re referring to the use of the Soli radar bands…

Matt J -

Remember all those phones from 2016 with 90 Hz refresh rates, radar, face unlock, e-sim.

Jon Xuereb -

So does the Pixel Neural Core chip, in fact, lie directly below the Samsung K4U4E3S4AF-HGCJ mystery RAM in a POP config?

Chris Villareale - Replica

If it is indeed the Neural Core, then yes! It would be a POP config.

Arthur Shi -

Two and a half years after the pixel 1 release, you made a wallpaper of the guts… any chance we'll get the pixel 4 and pixel 4 xl guts wallpaper before 2021?

mark - Replica

Can you say which GPS chip was installed?

Sascha Hochstuhl - Replica

You didn’t hit the “hyperspectral sensor” that’s glued to the top of the camera bump!

There’s been almost no detail revealed about that feature, save for passing keynote comments. Ya’ll still have a chance to update this teardown with a breaking analysis of what that might actually mean. (Nevertheless, solid post. Thanks!)

Dave - Replica

Here is a shot of the sensor. It is tiny (half the size of a grain of rice)! It looks like there is an imaging sensor covered by a grid of tuned filters. It’s able to detect specific frequency light through those filters.

While there are many uses for spectral imaging, Google introduced this tech in the Pixel 3 as a means to detect TV/monitor screen flicker so that when you record video, it can adjust to reduce flicker/banding. I think it’s still used for that purpose in the Pixel 4 XL.

Arthur Shi -

Was going to consider upgrading to Pixel 4 from my Galaxy S5, but answer is a definite no. Lack of RAM. 6 GB is no better than my S5 from 5 years ago. Lack of a reasonable battery replacement. Incredibly small battery for 2019. Again, my S5 battery is larger, plus it can be replaced by me in 2 minutes. No headphone jack. No 4K / 60 frame video. Although I can live without this. No Wi-Fi 6. No 5G. Looks like I will be keeping my Galaxy S5 for another year or so. Sorry Google. You just don’t get it.

catzwisker - Replica

Dude your S5 is way way way wayyyyyy too old to even compare to a Pixel 2 XL, not to mention the Pixel 4 XL. I guess you haven’t tried the new gen phones. You should try them and think again.

Ivo Ruest -

Umm, the Galaxy S5 only has 2 GB of RAM and it’s a slower LPDDR3, with a battery that’s only 10.78 Wh (2800 mAH) (Smontaggio Samsung Galaxy S5 ). It’s time to upgrade! Toss the S5 to Verizon as $450 in trade-in towards the Pixel 4 XL and you’ll be a happy camper.

CallMeIvan -

Trying to make sure my magnetic mount ring doesn’t obstruct the wireless charging coil.. how off center of the case is the coil’s center? Thanks

Peter Lau - Replica

Here is a shot of the glass back. The intersection of the blue lines marks the back’s center, which is slightly above the charging coil’s center.

Arthur Shi -

Thanks, that helps! I think I got it.

I realize a ruler laid along the length/height and width of the phone would be a helpful photo too. But this has been a big help.

Peter Lau -

I got a question! Isn’t it bad for the RAM to be layered over the SoC? I mean, all the heat the SoC produces will first spread to the RAM then it will be dissipated. It feels somewhat weird, altough it works (OEMs has been doing this as far as I can remember)

Renan Lazarotto - Replica

The radar almost certainly is not entirely contained in the pictured assembly. It shows a PCB antenna and some passive components - resistors, capacitors and inductors - but no active components, unless there is a die embedded in the PCB, which I doubt. There is probably an ASIC somewhere else in the phone that is energizing the PCB antenna and processing the received signals. I’d follow the flex traces back from the antenna and passives to see what active device is energizing them.

Max Kingsbury - Replica

Check the comments on that step. There a multiple companies making single chip radar solutions.

Jeremy Mikesell -

Definitely not worth it for the price. I’d rather buy a 11 Pro for a higher price. Google isn’t made for making for phones, this isn’t their area of expertise. This is why I think that this phone isn’t such a huge tech bump, unlike the 11 Pro, which was a giant leap for iPhone. Other than the 90Hz screen at higher resolution and the extra RAM, it is nothing comparable to 11 Pro. I used to hold high expectations for the Pixel series, this phone disappointed me.

Stanley Qiu - Replica

Yeah Google here with their neural core, audio processing and a bunch of other chips that no other manufacture have and yet it's still not worth it because on paper the specs doesn't look the best. You should try using it before you have a negative opinion.

edisonchoa -

could you remove the display without breaking it?

Sehoon Yoon - Replica

It is theoretically possible, but highly difficult due to the large amount of strong adhesives coupled with a fragile unreinforced OLED panel.

Arthur Shi -

do you know where is the esim chip ?

leesonwu - Replica

Anywhere know where the dual-frequency BCM47755 GNSS receiver is located?

Dominic - Replica

I have found a 4220mah battery for the xl, has anyone ever tried this upgrade?

Joey De La Rosa - Replica

do you know if there’s a DisplayPort over type-c chip on it?

Zhuijun Bao - Replica

Will this ram chip fit over the SoC and work.

MT53B512M32D2DS-062 AIT

https://www.micron.com/products/dram/lpd...

Brandon Wilkerson - Replica

My Pixel 1 (silver) was the most beautiful pixel ever produced. it was beautifully designed device in every aspect, internal and specially external,

somehow with every new pixel its getting more and more ugly. Not to mention bigger, for god sake bigger does not mean more customers ! please stop this non-sense of phones the size of my laptop!

ibrahimyounes - Replica

Fellow phone technician here. i want everyone to know to not use a hotplate and very low heat to remove the back glass for repairs. the microphones and speaker circuits are very delicate to heat and static (found this out from an oem service provider after the screen repair). Im just not wanting my pricey mistake to repeat itself onto other technicians

Trey Woltje - Replica

Aggiungi Commento

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 83

Ultimi 7 Giorni: 781

Ultimi 30 Giorni: 2,714

Tutti i Tempi: 69,121