Salta al contenuto principale

Panoramica Video

Introduzione

L'evoluzione di quest'anno dell'Apple Watch può essere il tuo trainer personale, medico, guardiano e ora anche il tuo badante! Come avrà fatto Apple a mettere tutte queste personalità in un solo orologio? Scopriamo con uno smontaggio perché questo dispositivo ha fatto "cadere" tutti in tentazione!

Se non ne hai mai abbastanza di smontaggi e riparazioni, ecco la ricetta per te: due o tre Instagrams al giorno, Facebook a pranzo, una newsletter una volta alla settimana e un tweet al bisogno, quando il desiderio si fa insopportabile.

Questo smontaggio non è una guida di riparazione. Per riparare il tuo Apple Watch Series 4, usa il nostro manuale di assistenza.

  1. Il profilo paziente dell'Apple Watch:
    • Il profilo paziente dell'Apple Watch:

    • Display Retina OLED LTPO con Force Touch

    • Il Series 4 è di nuovo disponibile in due misure: 40 mm (324 × 394 pixel) e 44 mm (368 × 448 pixel).

    • SiP (System in Package) Apple S4 dual-core 64 bit progettato specificamente

    • LTE e UMTS optional, GPS/GLONASS/Galileo/QZSS, NFC, Wi-Fi 802.11b/g/n 2,4 GHz, e Bluetooth 5.0 integrati

    • Accelerometro e giroscopio migliorati, sensori cardiaci ottico ed elettrico, microfono, altoparlante, altimetro barometrico e sensore luce ambiente

    • Classificazione Water resistant (fino a 50 m)

    • WatchOS 5

  2. Questi quadrati neri sembrano molto simili dall'esterno, ma i raggi X dei nostri esperti di Creative Electron mostrano interni radicalmente diversi. Il nostro soggetto (a sinistra) si presenta già con alcune differenze rispetto al Series 3 (a destra): sul retro in posizione centrale c'è un sensore ottico del tutto nuovo, circondato da un nuovo elettrodo. Non vediamo l'ora di dare un'occhiata da vicino a questo hardware per elettrocardiogrammi.
    • Questi quadrati neri sembrano molto simili dall'esterno, ma i raggi X dei nostri esperti di Creative Electron mostrano interni radicalmente diversi.

    • Il nostro soggetto (a sinistra) si presenta già con alcune differenze rispetto al Series 3 (a destra): sul retro in posizione centrale c'è un sensore ottico del tutto nuovo, circondato da un nuovo elettrodo.

    • Non vediamo l'ora di dare un'occhiata da vicino a questo hardware per elettrocardiogrammi.

    • Altre differenze subito evidenti rispetto alla "vecchia" versione da 42 mm: gli angoli sono apprezzabilmente più arrotondati per dare al dispositivo un aspetto più da supercerchio e il pulsante laterale ora è a filo del case.

    • Nella vista laterale, è evidente che il Series 4 è più sottile del Serie 3 (di 0,7 mm), mentre è più spesso dell'originale.

    • Da come si presentano le cose, una bella fetta del dimagrimento è da attribuire al display.

  3. Una rapida spunta ai dettagli del retro tutto-in ceramica-e-cristallo-zaffiro:  Watch, ok. Series 4, ok.
    • Una rapida spunta ai dettagli del retro tutto-in ceramica-e-cristallo-zaffiro:

    •  Watch, ok.

    • Series 4, ok.

    • Una sterminata lista di funzionalità, compresa la resistenza all'acqua fino a 50 m.

    • Sensore ottico, questa volta in centro.

    • Grande sensore elettrico a forma di anello: questo è nuovo.

    • All'interno di una delle feritoie per il cinturino, troviamo un nuovo numero modello, A2008; nell'altro c'è un numero seriale, oltre a un piccolo passaggio d'aria per la compensazione della pressione.

    • Facendo oscillare avanti e indietro il nostro pendolo iOpener, la tua corona (digitale) diventa sempre più pesante. Il tuo cinturino affonda nei cuscini... Ehi Siri, attiva Dungeons & Dragons.

    • Ora possiamo posizionare la nostra lama sotto il bordo di questo lucente display senza turbare il nostro paziente.

    • Questo metodo approvato è stato messo alla prova e testato in diverse occasioni, ma non siamo ancora riusciti a determinare quanta resistenza all'acqua rimane in seguito.

    • Una volta scollegata in sicurezza la familiare trinità di cavi, possiamo dare un'occhiata più da vicino al display.

  4. Con lo schermo messo in isolamento, abbiamo una visione migliore della forma del nuovo display. I pixel in più e il rapporto aumentato tra le superfici dello schermo e della cassa giungono grazie agli angoli arrotondati, tipo iPhone X, XS e XS Max. Il display del modello da 44 mm ora copre una superficie di 977 mm quadrati, rispetto ai 740 del Series 3 da 42 mm.
    • Con lo schermo messo in isolamento, abbiamo una visione migliore della forma del nuovo display. I pixel in più e il rapporto aumentato tra le superfici dello schermo e della cassa giungono grazie agli angoli arrotondati, tipo iPhone X, XS e XS Max.

    • Il display del modello da 44 mm ora copre una superficie di 977 mm quadrati, rispetto ai 740 del Series 3 da 42 mm.

    • Nel frattempo, il modello da 40 mm si estende per 759 mm², rispetto ai 563 del suo predecessore da 38 mm.

    • Sul retro, notiamo tre pacchetti di chip, di cui due appaiono sigillati, mentre il terzo non fa vedere alcun segno di riferimento dietro al suo schermo metallico.

    • Se diamo credito alla storia passata, qui è dove sono nascosti il controller touch e i chip NFC. Vi aggiorneremo se potremo procedere a una sicura identificazione.

  5. Sulla nostra strada verso la batteria, incontriamo le viti tri-wing, ora diventate standard. Ci dispiace pentalobe, di questi tempi sembra che Apple abbia altre simpatie. La disconnessione di quello che noi pensiamo sia la batteria porta a un attimo di confusione quando capiamo che la batteria è ancora tenuta giù dal suo cavo flex. E quindi, cos'è che abbiamo scollegato?
    • Sulla nostra strada verso la batteria, incontriamo le viti tri-wing, ora diventate standard. Ci dispiace pentalobe, di questi tempi sembra che Apple abbia altre simpatie.

    • La disconnessione di quello che noi pensiamo sia la batteria porta a un attimo di confusione quando capiamo che la batteria è ancora tenuta giù dal suo cavo flex. E quindi, cos'è che abbiamo scollegato?

    • Probabilmente non era importante... giusto?

    • Il vero cavo flex della batteria è stato allontanato dalla sua posizione sulla Series 3; ora è all'interno di un sandwich, sotto la batteria e sopra la scheda madre. Sistemato questo, tiriamo fuori la batteria!

  6. Batterie per PC portatili

    Batteries for all the top PC brands, backed by our Quality Guarantee.

    Acquista ora

    Batterie per PC portatili

    Batteries for all the top PC brands, backed by our Quality Guarantee.

    Acquista ora
  7. Ecco la batteria integrata che alimenta il Watch: nessuna manovella da azionare! Questo è un pacco batterie da 1,13 Wh (291,8 mAh per 3,81 V), siglato A2059.
    • Ecco la batteria integrata che alimenta il Watch: nessuna manovella da azionare!

    • Questo è un pacco batterie da 1,13 Wh (291,8 mAh per 3,81 V), siglato A2059.

    • O forse si tratta di 1,12 Wh, a seconda di quale lato della batteria tu giudichi più credibile.

    • In ogni caso, c'è una capacità inferiore di circa il 17% rispetto agli 1,34 Wh del Series 3 da 42 mm (pur superando la batteria da 1,07 Wh del nostro smontaggio più recente).

    • E adesso, c'è qualche volontario che vuole fare i calcoli del volume? 0,7 mm più sottile ma 2 mm più alto risulta...

    • ...giusto quanto basta a dare alla batteria la sua autonomia operativa di 18 ore, a quanto pare!

  8. Dopo aver giocato a nascondino con il connettore della batteria, siamo meglio preparati ad affrontare nuove sorprese nella guarnizione del Force Touch. Il connettore del cavo flex del Force Touch ora è disposto sull'angolo esattamente opposto, con due cavi che fanno corpo unico invece di viaggiare uno a fianco dell'altro. All'insegna dell'essenzialità.
    • Dopo aver giocato a nascondino con il connettore della batteria, siamo meglio preparati ad affrontare nuove sorprese nella guarnizione del Force Touch.

    • Il connettore del cavo flex del Force Touch ora è disposto sull'angolo esattamente opposto, con due cavi che fanno corpo unico invece di viaggiare uno a fianco dell'altro. All'insegna dell'essenzialità.

    • Il Taptic Engine, invece, sembra lo stesso già conosciuto, semmai un po' appiattito. Diamogli un'occhiata da vicino.

  9. Ed ecco il componente responsabile dell'agitazione del polso: il Taptic Engine, noto anche come attuatore lineare oscillante elettromagnetico. Rispetto agli agitatori dei tempi andati, questo appare più sottile ma anche più lungo. Ma anche questo motore più piccolo porta via parecchio spazio in questo minuscolo dispositivo, un volume che avrebbe potuto essere destinato a una batteria più grande. Apple, però, sembra ritenere molto importante sentire un feedback fisico.
    • Ed ecco il componente responsabile dell'agitazione del polso: il Taptic Engine, noto anche come attuatore lineare oscillante elettromagnetico.

    • Rispetto agli agitatori dei tempi andati, questo appare più sottile ma anche più lungo.

    • Ma anche questo motore più piccolo porta via parecchio spazio in questo minuscolo dispositivo, un volume che avrebbe potuto essere destinato a una batteria più grande. Apple, però, sembra ritenere molto importante sentire un feedback fisico.

    • E i produttori di dispositivi Android? Non così tanto.

  10. L'operazione successiva è la rimozione chirurgica del nuovo produttore di suoni; si dice che abbia il 50% di potenza in più e magari è migliorato rispondendo alla definizione di harder, better, faster. Ora che il microfono è migrato in alto vicino alla corona digitale, l'altoparlante può sfruttare questo spazio in funzione di un maggior volume.
    • L'operazione successiva è la rimozione chirurgica del nuovo produttore di suoni; si dice che abbia il 50% di potenza in più e magari è migliorato rispondendo alla definizione di harder, better, faster.

    • Ora che il microfono è migrato in alto vicino alla corona digitale, l'altoparlante può sfruttare questo spazio in funzione di un maggior volume.

    • Una guarnizione in silicone sigilla l'altoparlante per rendere possibile la sua magica capacità di espulsione dell'acqua, allo stesso modo della versione dell'anno scorso.

    • Il piccolo "occhio" nero di fianco all'altoparlante può essere un sensore barometrico, che usa intelligentemente la griglia dell'altoparlante per avere accesso all'atmosfera esterna. Dato che non serve più il foro (poco elegante) nello chassis come nel Series 3, questo segna una vittoria su tutti i fronti per il capo del design Jony Ives.

    • Aggiornamento: si scopre che c'è un minuscolo tunnel di derivazione dal passaggio d'aria che abbiamo visto nel passo 3 che passa attraverso lo chassis direttamente sul cammino di questo piccolo sensore. A questo, probabilmente, non serve alcun aiuto dalla griglia dell'altoparlante, ma noi pensiamo ancora che sia un barometro.

  11. Alla fine, arriviamo all'anima di tutte le cose: il System-in-Package S4 progettato da Apple. Buone notizie, gente! L'S4 è fissato soltanto con viti ed esce facilmente: un cambiamento davvero benvenuto rispetto ai SiP fieramente incollati degli anni passati. Come sempre, il pacchetto in se stesso è incapsulato in un unico blocco di resina, il che significa che sarà difficile portare alla luce la maggior parte dei suoi segreti. Per fortuna, i componenti RF restano un po' più esposti:
    • Alla fine, arriviamo all'anima di tutte le cose: il System-in-Package S4 progettato da Apple.

    • Buone notizie, gente! L'S4 è fissato soltanto con viti ed esce facilmente: un cambiamento davvero benvenuto rispetto ai SiP fieramente incollati degli anni passati.

    • Come sempre, il pacchetto in se stesso è incapsulato in un unico blocco di resina, il che significa che sarà difficile portare alla luce la maggior parte dei suoi segreti. Per fortuna, i componenti RF restano un po' più esposti:

    • Avago AFEM-8087 (probabilmente un modulo front end)

    • OU JQ

    • YY MEH ECE (questo sembra un componente Bosch, probabilmente il nuovo interessante gruppo acceleratore + giroscopio)

    • AE827 I2033 0836

    • MCU 32 bit ST Microelectronics ST33G1M2 con ARM SecurCore SC300, la stessa eSIM che abbiamo trovato nell'ultimo Apple Watch e negli iPhone XS e XS Max.

  12. Nel nostro sforzo di spingere fuori il gruppo del sensore cardiaco, viene via l'intero fondello. Si scopre che non scherzavano quando parlavano di un accesso più agevole attraverso il case posteriore. Notiamo un magnete centrale per tenere attaccato il Watch al caricabatterie, oltre alla bobina di ricarica stessa e a dei nuovi pezzi di silicio: A88 AY10
    • Nel nostro sforzo di spingere fuori il gruppo del sensore cardiaco, viene via l'intero fondello. Si scopre che non scherzavano quando parlavano di un accesso più agevole attraverso il case posteriore.

    • Notiamo un magnete centrale per tenere attaccato il Watch al caricabatterie, oltre alla bobina di ricarica stessa e a dei nuovi pezzi di silicio:

    • A88 AY10

    • 18206 00D5

    • C'è una schiera molto ordinata di pad neri al di sotto del pacchetto S4. Forse per la dissipazione di calore? O forse sono solo comodi cuscini per tenere basso il suo livello di stress.

  13. Questa ciambella dorata è probabilmente un'antenna di tipo essenziale, perché non abbiamo visto le complicate staffe o le guarnizioni dorate che c'erano l'anno scorso. Nel frattempo siamo arrivati alla particolarità più clamorosa: i nuovi sensori cardiaci elettrici (ECG) che si affiancano ai sensori ottici già esistenti. In termini di ECG, l'Apple Watch raprresenta una derivazione I, il che significa che misura soltanto il voltaggio tra il braccio destro e sinistro. Il primo elettrodo è sul retro del Watch, premuto contro il tuo polso. Il secondo è la corona digitale, tenuta dalle dita della mano opposta.
    • Questa ciambella dorata è probabilmente un'antenna di tipo essenziale, perché non abbiamo visto le complicate staffe o le guarnizioni dorate che c'erano l'anno scorso.

    • Nel frattempo siamo arrivati alla particolarità più clamorosa: i nuovi sensori cardiaci elettrici (ECG) che si affiancano ai sensori ottici già esistenti.

    • In termini di ECG, l'Apple Watch raprresenta una derivazione I, il che significa che misura soltanto il voltaggio tra il braccio destro e sinistro. Il primo elettrodo è sul retro del Watch, premuto contro il tuo polso. Il secondo è la corona digitale, tenuta dalle dita della mano opposta.

    • Questi elettrodi rilevano i tuoi battiti cardiaci tramite piccoli cambiamenti nella polarizzazione elettrica attraverso la tua pelle. L'S4 quindi interpreta questi dati per calcolare e analizzare il tuo ritmo cardiaco.

    • È il momento di immergerci nel secondo elettrodo: la nuovissima corona digitale. Tiriamo via alcuni pezzi e in breve tempo troviamo le parti più interessanti.

    • Prendi la tua lente d'ingrandimento: stiamo entrando in un micromondo.

    • Il cilindro dorato interno presenta delle microincisioni, che permettono a un codificatore ottico (la piccola scatola nera sul cavo a nastro) di monitorare la sua rotazione.

    • La staffa a molla dietro il cilindro probabilmente conduce il segnale elettrico dal tuo dito attraverso l'orologio, completando così il circuito ECG.

    • Il minuscolo interruttore dietro a questa molla agisce come il pulsante meccanico della corona. Inoltre, c'è una bella guarnizione sull'albero esterno della corona contro gli ingressi indesiderati di acqua e polvere.

  14. L'Apple Watch originale era rivoluzionario al momento del lancio, ma i successivi aggiornamenti annuali sono sempre stati modesti. Fino ad ora.
    • L'Apple Watch originale era rivoluzionario al momento del lancio, ma i successivi aggiornamenti annuali sono sempre stati modesti. Fino ad ora.

    • Se il primo Watch era in vari strati bizzarramente sovrapposti e adottava troppa colla, il Series 4 appare progettato con ben altra attenzione.

    • L'esperto di Apple John Gruber ha confrontato questo salto generazionale con quello compiuto con l'iPhone 4 e noi andremmo ancora un po' oltre parlando di iPhone 5: un dispositivo che sa quali sono le sue priorità e vuole apparire elegante sia dentro sia fuori.

    • Se questo orologio non ti scalda il cuore e non ti manda su le pulsazioni, forse sarebbe il caso di passare a un doppio smontaggio di iPhone.

    • Un grande ringraziamento a http://creativeelectron.com/Creative per l'aiuto! Ora rimane solo una cosa. Rullo di tamburi...

  15. Considerazioni Finali
    • La sostituzione del cinturino rimane facile e semplice, e ha perfino una compatibilità retroattiva con i modelli precedenti.
    • La sostituzione dello schermo è difficile ma fattibile: è la prima cosa che viene via ed è collegata tramite semplici connettori ZIF.
    • La sostituzione della batteria è molto semplice una volta che sei all'interno.
    • Oltre a non essere di tipo proprietario, le piccolissime viti tri-wing sono un ostacolo alla riparazione. E ce ne sono dappertutto.
    • Diversi cavi flex sono montati direttamente sul pacchetto S4, il che richiede tecniche avanzate di microsaldatura per la sostituzione.
    • Il sistema S4, quasi tutto incapsulato nella resina, rende impossibili la maggior parte delle riparazioni a livello di scheda logica.
    Punteggio Riparabilità
    6
    Riparabilità 6 su 10
    (10 è il più facile da riparare)

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

100%

albertob ci sta aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

So how much of the inside is actually accessible and serviceable from the back of the device?

That looks a lot less hard to remove and put back without losing waterproofing (looks like it even has a silicone gasket…)

maarten - Replica

Besides the sensors attached to the bottom cover, it doesn’t look like you can get to the battery and other components from that side. The S4 blocks everything and it’s much too large to remove from the bottom out. Much of the screw heads are also facing away from the bottom side.

bert -

It is not possible to access the internals from the back, the back is locked to the case with screws from the inside.

Tom Chai -

%#*@ impressed with the new design

Yolo - Replica

Looks to me like the black pads would act as a shock absorber of sorts for the SiP to move against in a bang, sorta like jewel shock absorbers in mechanical watches.

tipoo - Replica

Aggiungi Commento

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 576

Ultimi 7 Giorni: 1,214

Ultimi 30 Giorni: 5,041

Tutti i Tempi: 162,504