Nota: Stai modificando un prerequisito per la guida che stavi visualizzando. Tutte le modifiche avranno effetto su tutte 6le guide che includono questo passo.

Inglese
Italiano

Traduzione in corso passo 2

Passo 2
The next two steps demonstrate the iSclack, a handy tool that we recommend for anyone doing frequent repairs. If you aren't using the iSclack, skip down two steps for an alternate method. If the plastic depth gauge is attached at the center of the iSclack, remove it now—it's not needed for larger phones like the iPhone X.
  • The next two steps demonstrate the iSclack, a handy tool that we recommend for anyone doing frequent repairs. If you aren't using the iSclack, skip down two steps for an alternate method.

  • If the plastic depth gauge is attached at the center of the iSclack, remove it now—it's not needed for larger phones like the iPhone X.

  • Position the suction cups near the bottom edge of the iPhone—one on the front, and one on the back.

  • Press both suction cups firmly into place.

  • If your display or back glass is badly cracked, covering it with a layer of clear packing tape may allow the suction cups to adhere. The iSclack also includes two pieces of tape for this purpose.

I due prossimi passi sono la dimostrazione d'uso dell'iSclack, un attrezzo comodo che raccomandiamo a chiunque effettui spesso riparazioni. Se non usi l'iSclack, salta questi due passi e continua con il metodo alternativo.

Se il regolatore di profondità di plastica è sempre attaccato alla parte centrale dell'iSclack, staccalo ora. Non serve sui telefoni più grandi come l'iPhone X.

Applica le ventose sul telefono, vicino al bordo inferiore dell'iPhone, una sul pannello frontale e l'altra sul case posteriore.

Premi saldamente sulle ventose per farle attaccare bene.

Se il tuo display o il vetro posteriore è gravemente danneggiato, coprilo di uno strato di nastro trasparente affinché le ventose possano aderire. L'iSclack include due pezzi di nastro a tal fine.

I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.