Salta al contenuto principale

Introduzione

Ogni riparatore deve essere capace di utilizzare un multimetro per eseguire misurazioni di voltaggio, resistenza e test di continuità.

Di seguito le tre funzionalità base di un multimetro.

Part 1: Testing Continuity

Part 2: Testing Voltage

Part 3: Testing Resistance

Parti

Nessuna parte specificata.

  1. Un test di continuità ci dice se due componenti sono connessi elettricamente: se qualcosa è continuo, può essere attraversato liberamente da corrente.
    • Un test di continuità ci dice se due componenti sono connessi elettricamente: se qualcosa è continuo, può essere attraversato liberamente da corrente.

    • Se non c'è continuità vuol dire che c'è un problema da qualche parte nel circuito. Questo può indicare qualunque cosa, da un fusibile bruciato o una saldatura fatta male a un collegamento errato.

    • Il test di continuità è uno dei più utilizzati nelle riparazioni elettroniche.

  2. Per cominciare assicurati che nessuna corrente stia attraversando il circuito o il componente che vuoi testare. Spegnilo, staccalo dalla spina e rimuovi le batterie. Inserisci il puntale nero nel foro COM sul tuo multimetro.
    • Per cominciare assicurati che nessuna corrente stia attraversando il circuito o il componente che vuoi testare. Spegnilo, staccalo dalla spina e rimuovi le batterie.

    • Inserisci il puntale nero nel foro COM sul tuo multimetro.

    • Inserisci il puntale rosso nel foro VΩmA.

  3. Accendi il multimetro e posiziona il selettore sulla modalità continuità (indicata da un icona a onde simile a quella del WiFi). Non tutti i multimetri hanno una funzione dedicata al test della continuità. Se il tuo non ce l'ha non c'è problema! Salta al Passo 6  per un modo alternativo di effettuare il test di continuità.
    • Accendi il multimetro e posiziona il selettore sulla modalità continuità (indicata da un icona a onde simile a quella del WiFi).

    • Non tutti i multimetri hanno una funzione dedicata al test della continuità. Se il tuo non ce l'ha non c'è problema! Salta al Passo 6 per un modo alternativo di effettuare il test di continuità.

  4. Il multimetro testa la continuità mandando una piccola corrente da un puntale e verificando se l'altro la riceve. Se i puntali sono connessi - sia attraverso un circuito continuo sia che si tocchino direttamente - la corrente li attraversa; lo schermo indica il valore zero (o un numero vicino allo zero) e il multimetro emette un beep. Continuità!
    • Il multimetro testa la continuità mandando una piccola corrente da un puntale e verificando se l'altro la riceve.

    • Se i puntali sono connessi - sia attraverso un circuito continuo sia che si tocchino direttamente - la corrente li attraversa; lo schermo indica il valore zero (o un numero vicino allo zero) e il multimetro emette un beep. Continuità!

    • Se il multimetro non rileva corrente vuol dire che non c'è continuità. Lo schermo mostrerà il numero 1 oppure OL (Open Loop, 'circuito aperto)

  5. Per completare il test di continuità posiziona i puntali agli estremi del circuito o del componente da testare. Come prima, se il circuito è connesso lo schermo mostrerà il valore zero ( o un valore vicino allo zero) ed il multimetro emetterà un beep.
    • Per completare il test di continuità posiziona i puntali agli estremi del circuito o del componente da testare.

    • Come prima, se il circuito è connesso lo schermo mostrerà il valore zero ( o un valore vicino allo zero) ed il multimetro emetterà un beep.

    • Se lo schermo mostra 1 o OL(open loop) non c'è continuità: non c'è nessun percorso che la corrente possa attraversare per arrivare all'altro puntale.

    • Il test di continuità non è direzionale quindi non importa qual puntale va dove. Ma c'è un eccezione-se c'è un diodo nel circuito. Il diodo è come una valvola mono-direzionale per l'elettricità, questo vuol dire che mostrerà continuità solamente in una direzione.

  6. Se il tuo multimetro non ha una modalità dedicata al test della continuità puoi effettuare comunque la prova. Posiziona il rotore sul valore più basso nella misura della resistenza.
    • Se il tuo multimetro non ha una modalità dedicata al test della continuità puoi effettuare comunque la prova.

    • Posiziona il rotore sul valore più basso nella misura della resistenza.

    • La resistenza è misurata in ohm, indicati dal simbolo Ω.

  7. Kit riparazione batterie MacBook

    A partire da $69.99

    Buy Now

    Kit riparazione batterie MacBook

    A partire da $69.99

    Buy Now
  8. In questa modalità il multimetro invia una piccola corrente attraverso un puntale e misura se e quanta ne viene ricevuta dall'altro puntale. Se i puntali sono connessi - sia tramite un circuito continuo oppure siano connessi direttamente - la corrente li attraversa. Lo schermo mostrerà il valore zero (oppure un numero vicino a zero- in questo caso 0,8). Una resistenza molto bassa indica che il circuito è continuo.
    • In questa modalità il multimetro invia una piccola corrente attraverso un puntale e misura se e quanta ne viene ricevuta dall'altro puntale.

    • Se i puntali sono connessi - sia tramite un circuito continuo oppure siano connessi direttamente - la corrente li attraversa. Lo schermo mostrerà il valore zero (oppure un numero vicino a zero- in questo caso 0,8). Una resistenza molto bassa indica che il circuito è continuo.

    • Se nessuna corrente viene misurata vuol dire che non c'è continuità. Lo schermo mostrerà OL (open loop).

  9. Per completare il test di continuità posiziona i puntali agli estremi del circuito o del componente da testare. Non importa quale puntale va dove; il test di continuità non è direzionale.
    • Per completare il test di continuità posiziona i puntali agli estremi del circuito o del componente da testare.

    • Non importa quale puntale va dove; il test di continuità non è direzionale.

    • Come prima, se il circuito è connesso lo schermo mostrerà il valore zero ( o un valore vicino allo zero) .

    • Se lo schermo mostra OL (open loop) non c'è continuità: non c'è nessun percorso che la corrente possa attraversare per arrivare all'altro puntale.

  10. Inserisci il puntale nero nel foro COM del tuo multimetro. Inserisci il puntale rosso nel foro VΩmA.
    • Inserisci il puntale nero nel foro COM del tuo multimetro.

    • Inserisci il puntale rosso nel foro VΩmA.

  11. Accendi il multimetro e posiziona il rotore sulla modalità voltaggio DC (indicata da una V con accanto una linea oppure un simbolo come questo ⎓). Idealmente tutta l'elettronica di consumo funziona in corrente continua (DC). La corrente alternata (AC) che arriva alle nostre case è decisamente più pericolosa e va oltre gli scopi di questa guida.
    • Accendi il multimetro e posiziona il rotore sulla modalità voltaggio DC (indicata da una V con accanto una linea oppure un simbolo come questo ⎓).

    • Idealmente tutta l'elettronica di consumo funziona in corrente continua (DC). La corrente alternata (AC) che arriva alle nostre case è decisamente più pericolosa e va oltre gli scopi di questa guida.

    • La maggior parte dei multimetri non hanno l'auto-range , questo vuol dire che tu devi impostarli correttamente in base alla tensione che prevedi di misurare.

    • Ogni numero attorno al selettore indica il valore massimo di tensione misurabile. Quindi se per esempio ti aspetti di misurare una tensione superiore a 2 Volt ma inferiore a 20, è opportuno posizionare il rotore su 20 Volt.

    • Se non sei certo della tensione che devi misurare parti con la scala più alta.

  12. Posiziona il puntale rosso sul polo positivo ed il puntale nero su quello negativo. Se hai impostato un range troppo alto la tua misurazione non sarà accurata. Qui il multimetro misura solamente 9 Volt. Va bene, ma possiamo spostare il selettore circolare su un range più basso per ottenere una misurazione più accurata.
    • Posiziona il puntale rosso sul polo positivo ed il puntale nero su quello negativo.

    • Se hai impostato un range troppo alto la tua misurazione non sarà accurata. Qui il multimetro misura solamente 9 Volt. Va bene, ma possiamo spostare il selettore circolare su un range più basso per ottenere una misurazione più accurata.

    • Se imposti un range troppo basso il multimetro mostrerà OL (Overload). Questo non rovinerà lo strumento ma indica che è necessario spostare il seletttore su n range più elevato.

  13. Con il range impostato correttamente abbiamo una lettura di 9,42 volt. Collegare i puntali rovesci non rovinerà nulla, ma ci verrà mostrata una tensione negativa.
    • Con il range impostato correttamente abbiamo una lettura di 9,42 volt.

    • Collegare i puntali rovesci non rovinerà nulla, ma ci verrà mostrata una tensione negativa.

  14. Per iniziare, assicurati che non ci sia tensione nel circuito o nel componente che vuoi testare. Spegni l'interruttore, stacca la spina dalla presa a muro e rimuovi le batterie. Ricorda che stai testando la resistenza dell'intero circuito.  Se vuoi testare un singolo componente, come un resistore, testalo da solo - non deve essere saldato sulla scheda!
    • Per iniziare, assicurati che non ci sia tensione nel circuito o nel componente che vuoi testare. Spegni l'interruttore, stacca la spina dalla presa a muro e rimuovi le batterie.

    • Ricorda che stai testando la resistenza dell'intero circuito. Se vuoi testare un singolo componente, come un resistore, testalo da solo - non deve essere saldato sulla scheda!

    • Inserisci lo spinotto nero nell'ingresso COM del tuo multimetro.

    • Inserisci lo spinotto rosso nell'ingresso VΩmA.

  15. Accendi il multimetro e imposta il selettore sulla modalità di misura della resistenza. La resistenza è misurata in ohm, indicati dal simbolo Ω.
    • Accendi il multimetro e imposta il selettore sulla modalità di misura della resistenza.

    • La resistenza è misurata in ohm, indicati dal simbolo Ω.

    • La maggior parte dei multimetri non sono autorange, significa che tu devi impostare la corretta scala di misura della resistenza in base a quello che ti aspetti di misurare. Se non lo sai o non ne sei sicuro, parti sempre con la piu alta.

  16. Posiziona un puntale su entrambi i poli del circuito o del componente che vuoi testare. Non è importante la posizione dei due puntali, la resistenza non ha polarità.
    • Posiziona un puntale su entrambi i poli del circuito o del componente che vuoi testare.

    • Non è importante la posizione dei due puntali, la resistenza non ha polarità.

    • Se il multimetro leggerà valori molto vicini allo zero, significa che il range settato è troppo alto. Imposta un range piu basso ruotando il selettore.

    • Se imposti un range troppo basso, il multimetro leggerà 1 oppure OL che indica il sovraccarico oppure il fuori scala. Questo non danneggerà il multimetro ma indica che dobbiamo impostare con il selettore una scala più alta.

    • L'altra possibilità è che il circuito o il componente che stai testando non ha continuità/è interrotto, quindi ha infinita resistenza. Un circuito interrotto segnerà sempre 1 o OL su un test di resistenza.

  17. Con il multimetro settato su un range corretto, abbiamo una lettura di 1,04k ohm.
    • Con il multimetro settato su un range corretto, abbiamo una lettura di 1,04k ohm.

Linea Traguardo

Altre 733 persone hanno completato questa guida.

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

100%

Questi traduttori ci stanno aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

Jeff Suovanen

Membro da: 06/08/2013

221.959 Reputazione

190 Guide realizzate

Team

iFixit Membro di iFixit

Community

104 Membri

8.342 Guide realizzate

EASy and helpful indeed

Trever Mazibuko - Replica

Thank you! Never find instructions so easy to follow.

kuruvar - Replica

Iwant to know hw to test caperstas

kapambwe sikazwe -

Great stuff!! Thank you.

warwick - Replica

Super guide, many thanks for posting!

Alan - Replica

Aggiungi Commento

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 311

Ultimi 7 Giorni: 2,199

Ultimi 30 Giorni: 10,724

Tutti i Tempi: 1,035,486