Salta al contenuto principale
Inglese
Italiano

Smontaggio Xiaomi Mi 11

Informazioni Guida

= Fatto = Incompleto

    Descrivi la parte specifica o il componente di questo device sul quale stai lavorando. Es: Batteria

    Crea un titolo.

    Questo breve riepilogo verrà visualizzato solo nei risultati di ricerca.

    Comunica informazioni di base prima che il lettore si immerga nella guida.

    Passi Guida

    Passo 1 — Smontaggio Xiaomi Mi 11

    Con così tanti nuovi smartphone lanciati sul mercato uno dietro l'altro, è facile rimanere impassibili di fronte all'ultima novità. Ma prendetevi un momento per dare anche solo un'occhiata a tutta la tecnologia stipata in questa piccola piastra vetrata:

    Passo 2

    Dato che siamo ben disposti, ci concediamo un breve confronto tra il Mi 11 e il suo predecessore, il Mi 10. Che cos'hanno in comune tra loro?

    Passo 3

    Ci siamo gingillatti abbastanza e quindi ci tuffiamo nel Mi 11. Il vetro posteriore vola via magicamente (magari grazie all'incoraggiamento dato fuori onda dal nostro iOpener).

    Passo 4

    Vediamo tre moduli fotocamera: ma è possibile che ci siano solo due connettori da scollegare? Proviamo a tirare via la scheda per vedere e oh... c'è il terzo connettore, nascosto sotto.

    Passo 5

    Qualunque cosa interessante ci sia in queste schede oscure è ricoperto da lamine di grafite o rame per dissipare il calore.

    Passo 6

    E sul lato posteriore, c'è un'enorme distesa di rame che nasconde questi piccoli pezzi di silicio:

    Passo 7

    I membri della nostra fantastica community hanno notato che ci siamo perso alcuni chip, e ci hanno dato una mano:

    Passo 8

    Percepiamo alcuni sensori:

    Passo 9

    Non è che sentissimo la mancanza degli strani cavi simili a serpenti trovati nel Mate 30 Pro, ma sembra che nel Mi 11 dovremo affrontare una minaccia molto simile.

    Passo 10

    Se all'inizio troviamo la batteria imprigionata sotto una manciata di cavi, più avanti siamo lieti di trovare almeno delle comode linguette di estrazione per facilitare la rimozione della batteria.

    Passo 11

    Lo schermo AMOLED DotDisplay, uno dei succhiatori di energia del Mi 11, spicca per la sua frequenza di refresh adattiva fino a 120 Hz e per la risoluzione WQHD+, cioè 3200 x 1440 pixels (~515 ppi). È capace anche di un aggressivo campionamento del tocco a 480 Hz.

    Passo 12

    Dato che non c'è nient'altro da tirar fuori da questo telefono, è ora di fare un rapido riepilogo:

    Passo 13 — Conclusioni

    Lo Xiaomi Mi 11 ottiene 4 su 10 nella nostra classifica di riparabilità (10 è il più facile da riparare).

    I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.