Panoramica Video

Introduzione

iPhone mini? iPhone 5se? 5s Plus? Dopo una lunga serie di anticipazioni e voci, abbiamo finalmente messo le mani sul nuovo iPhone SE. Etichettato come un 5s con specifiche migliorate, è bello vedere l'unione perfetta della tecnologia Apple attuale in un corpo nuovo. Stessi ingredienti, nuova voce del menu. Apriamolo e vediamone il ripieno.

Vuoi essere il primo a vedere all'interno dei nuovi gadget?

Seguìci su Facebook, Instagram o Twitter per le ultime notizie dal mondo della riparazione.

Questo smontaggio non è una guida di riparazione. Per riparare il tuo iPhone SE, usa il nostro manuale di assistenza.

  1. Vecchio fuori, nuovo dentro: ecco l'hardware. Qui la sintesi di che cosa si nasconde sotto una faccia così familiare:
    • Vecchio fuori, nuovo dentro: ecco l'hardware. Qui la sintesi di che cosa si nasconde sotto una faccia così familiare:

      • Processore Apple A9 con coprocessore di movimento integrato M9

      • Capacità di memorizzazione di 16 o 64 GB

      • Display Retina da 4 pollici, 1136 x 640 pixels (326 ppi)

      • Fotocamera iSight da 12 MP con supporto alla registrazione video 4K e pixel da 1,22 µm (millesimi di mm) e fotocamera FaceTime HD da 1,2 MP e ƒ/2.4

      • Wi‑Fi 802.11a/b/g/n/ac + Bluetooth 4.2 + NFC + LTE 19 bande

      • Sensore Touch ID con supporto all'autenticazione utente e ad Apple Pay

  2. Rivolgendo l'attenzione al case posteriore color oro rosa, notiamo il numero del modello, A1622, per la prima volta su questi schermi.
    • Rivolgendo l'attenzione al case posteriore color oro rosa, notiamo il numero del modello, A1622, per la prima volta su questi schermi.

    • Al di là del colore, nella comparazione diretta l'SE è praticamente indistinguibile dal suo predecessore.

      • Non siamo sorpresi. Benché l'SE porti con sé un'importante aumento prestazionali rispetto al 5S, i due hanno lo stesso display e lo stesso sensore Touch ID e dimensioni esterne identiche.

    • Una nuova caratteristica che riusciamo a vedere sono i bordi opachi smussati attorno al display.

    • Ed ecco la fase che non ci piace. Pentalobe: un promemoria a cinque punte sul fatto che Apple davvero non vuole che tu apra il tuo dispositivo.

      • Tuttavia, queste Pentalobe sono molto carine essendo in tinta, in oro rosa.

    • Dopo aver messo da parte le eleganti viti rosa, tiriamo via la parte superiore con l'iSclack e sotto il display non ritroviamo alcun fastidioso adesivo, magari in tinta col telefono. Rispetto alle versioni S, le ammiraglie di Apple, questa procedura di apertura è veramente agevole.

      • Avevamo ipotizzato che le guarnizioni del display del 6s e 6s Plus fossero state aggiunte per l'impermeabilizzazione oppure per un rinforzo strutturale nel supporto del Touch 3D. L'assenza di guarnizioni in questo modello e alcuni test preliminari fanno propendere per la seconda ipotesi.

    • Proprio come nell'iPhone 5s, sotto il display dell'SE si cela la familiare trappola nascosta rappresentata dal cavo del Touch ID.

      • Per chi non lo sapesse, questo cavo aggiunge un piccolo elemento di pericolo nello smontaggio; tirare un po' troppo in fuori il display senza aver prima rimosso la staffa e disconnesso il cavo può causare l'involontario danneggiamento del cavo stesso.

    • Non vediamo l'ora di fare delle comparazioni e dei test sui componenti ma, prima di tutto, c'è la sicurezza. Stacchiamo la batteria!

    • Ed ecco che salta via il gruppo display!

    • Un faccia a faccia tra il display del 5s (sinistra) e del SE (a destra) ci fa scoprire che… sono praticamente identici!

      • Le somiglianze vanno al di la dell'aspetto estetico. Dopo aver eseguito alcuni test, abbiamo scoperto che il display del 5s ha una compatibilità plug-and-play con l'SE: incastri, connettori e funzionalità sono gli stessi. Si accende regolarmente. Il che significa che le parti di ricambio e le guide sono già disponibili!

    • Non c'è alcun motivo di ripetere gli errori del passato: siamo perfettamente in grado di affrontare queste comode linguette della batteria!

    • La batteria al litio-ioni dell'iPhone SE è da 3,82 V, 6,21 Wh e 1624 mAh. Un piccolo, ma avvertibile miglioramente rispetto alla cella da 1560 mAh del 5s.

      • Benché non capiente quanto la cella da 1715 mAh trovata nel più grande (e più affamato di energia) iPhone 6s, Apple afferma che questa batteria offre fino a 10 giorni di standby, 14 ore di conversazione e 13 ore di riproduzione video.

    • Nonostante i display apparentemente intercambiabili, il connettore della batteria dell'SE differisce da quello del 5s. Quindi sfortunatamente non c'è alcuna possibilità di sovralimentare il tuo vecchio 5s.

    • Ed ecco che tiriamo fuori dalla sua cuccia la fotocamera posteriore migliorata.

    • Benché appaia molto simile a quella del 5s (a sinistra), la fotocamera dell'SE (a destra) ha un connettore con molti meno pin.

      • Pensi che questi megapixel extra possono rimanere imbottigliati nel traffico del connettore?

    • La fotocamera iSight dell'SE fa un salto nella risoluzione arrivando a 12 MP, ma il passo dei pixel cala a 1.22µm rispetto a 1.5µm del 5s.

    • Dato che queste sono esattamente le stesse specifiche della fotocamera principale dell'iPhone 6s, speravamo che le fotocamere fossero intercambiabili; ma, ahimè, le nostre speranze di creare un completo Apple Frankenphone erano troppo ambiziose.

    • Interrompiamo questo smontaggio per portarti… a un altro smontaggio.

    • I nostri amici di Creative Electron hanno fatto il loro smontaggio, stile raggi X!

    • Certi di farvi cosa gradita, confrontiamo tre generazioni di iPhone 5.

    • In realtà l'unica differenza evidente è l'aggiunta del logo Apple bimetallico.

    • Altra cosa, l'aggiunta del cavo del Touch ID tra il 5 e il 5s (un posizionamento infelice che permane anche nell'SE).

    • Fuori il gruppo altoparlante, il vibratore, la scheda Sim con il suo vassoio!

    • I nostri test confermano che tutte queste parti sono intercambiabili con le controparti presenti nel 5s: stessa forma, stessa funzione. Si montano con facilità e funzionano come orologi svizzeri. Bene!

      • L'oro rosa, tuttavia, rimane un'esclusiva dell'SE, quindi in nome delle tinte coordinate si potrebbero preferire le parti aggiornate.

    • Altra cosa da notare: i sigilli impermeabili! Ci sono sigilli in schiuma siliconica che circondano alcune, ma, stranamente non tutte, le connessioni della scheda logica.

      • A guadagnarsi il trattamento impermeabile sono i connettori di fotocamera frontale, controlli del volume e fotocamera posteriore; ne sono apparentemente privi LCD, digitizer, batteria e gruppo del connettore Lightning.

    • Finalmente cacciamo fuori il gruppo del connettore Lightning fuori dal 5s SE.

    • Sembra proprio uguale al gruppo del 5s, ma i connettori sono un filo diversi; non siamo riusciti a far funzionare lo scambio 5s/SE.

      • È forse un cambiamento per consentire l'uso dell'USB 3.0? Ogni ipotesi è benvenuta.

    • Stacchiamo il fastidioso connettore posteriore dalla scheda logica; ora siamo liberi di analizzare tutto questo ben di Dio di silicio!

      • SoC Apple A9 APL1022 + 2 GB di RAM LPDDR4 SK Hynix come rivelato dall'etichettatura H9KNNNBTUMUMR-NLH

      • Modem LTE Qualcomm MDM9625M (già visto nell'iPhone 6/6 Plus)

      • Ricetrasmettitore RF Qualcomm WTR1625L (già visto nell'iPhone 6/6 Plus)

      • IC Envelope Tracking Qualcomm QFE1100 (già visto nell'iPhone 6s/6s Plus e nel 6/6 Plus).

      • Modulo amplificatore di potenza Quad-band Skyworks SKY77611

    • Vorremmo esprimere un grande ringraziamento ai nostri amici di Chipworks per averci aiutato a identificare tutti questi chip! Guarda il loro fantastico smontaggio dell'iPhone SE per saperne di più su questa cornucopia di silicio.

    • Sul retro c'è molto altro interessante silicio:

      • 16 GB di memoria flash NAND Toshiba THGBX5G7D2KLDXG

      • 339S00134 (probabilmente uno sviluppo del modulo Wi-Fi Universal Scientific Industrial 339S00043)

      • IC gestione alimentazione Apple/Dialog 338S00170

      • Controller NFC NXP 66V10 e IC ricarica 1610A3 (già visto nell'iPhone 6s/6s Plus)

      • Duplexer amplificatore di potenza ultra low-band Skyworks SKY77826 e modulo amplificatore di potenza 2G/EDGE SKY77357 (probabilmente uno sviluppo del SKY77336)

      • Chips audio Apple/Cirrus Logic 338S00105 and 338S1285 (già visti nell'iPhone 6s/6s Plus)

      • Rcetrasmettitore in sola ricezione Qualcomm WFR1620 (già visti nell'iPhone 6/6 Plus)

    • Continua l'identificazione dei chip…

      • Duplexer amplificatore di potenza mid-band ACPM-8020 (già visto nell'iPhone 6 Plus)

      • Duplexer amplificatore di potenza low-band Qorvo (TriQuint) TQF6410 (già visto nell'iPhone 6 Plus)

      • Modulo ricezone diversity TDK EPCOS D5255

      • PMIC (IC gestione alimentazione) Qualcomm PM8019 (già visto nell'iPhone 6/6 Plus)

      • Modulo switch antenna Qorvo (RF Micro Devices) RF5159 (già visto nell'iPhone 6/6 Plus)

      • Combo giroscopio e accelerometro a 6 assi InvenSense EMS-A

      • Controller touchscreen Broadcom BCM5976 (comparso per la prima volta nell'iPhone 5)

    • Caspita, sembra che il cavo del pulsante sia diventato un po' più complicato dall'ultima volta.

    • La staffa del pulsante di accensione ora ha un qualche tipo di cavo di contatto, invece di una semplice clip, probabilmente per la messa a terra.

    • Con questo, siamo arrivati al case posteriore: qquindi è ora di trarre le conclusioni su questo smontaggio!

    • Riparabilità dell'iPhone SE: 6 su 10 (10 è il più facile da riparare)

      • Il gruppo display è il primo componente a separarsi dal telefono, semplificando le sostituzioni dello schermo.

      • La batteria è di accesso molto facile benché tecnicamente non si possa considerare "sostituibile dall'utente".

      • È facile strappare via dal suo zoccolo il cavo del Touch ID se l'utente non è abbastanza cauto nell'aprire il telefono.

      • L'iPhone SE usa ancora viti Pentalobe all'esterno, rendendo difficile l'apertura se non si dispone di attrezzi appositi.

    • La parte più difficile di qualsiasi riparazione è sapere che cosa fare. Grazie alle somiglianze con il 5s e alle nostre guide di riparazione, gli interventi possibili sull'SE sono già ottimamente documentati: lo puoi verificare subito.

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

100%

Questi traduttori ci stanno aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

From your original picture, it appears the on/off switch in on the top. Is this correct? (I HATE the switch on the side).

Gail - Replica

Yup! The power button is in the same top position as it was in the 5s (and older) models.

Evan Noronha -

Thanks for the clarity! I really hate the side on/off button placement on the 6's. Stupid.

Gail -

It needs to be on the side for the 6 and on as they are a lot bigger and it is ergonomically impossible to place the power button on the top or you'd have to stretch your finger to reach it. By the way I agree with you.

es-webb -

Can you confirm that the display assemblies are exactly the same? Including the mid frame latches/clips? Would the display right out of an iPhone 5 not only function, but fit perfectly as well?

The Stem - Replica

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 164

Ultimi 7 Giorni: 1,214

Ultimi 30 Giorni: 5,797

Tutti i Tempi: 378,081