Salta al contenuto principale

Strumenti necessari in questo Smontaggio

Introduzione

Abbiamo visto (e smontato) praticamente di tutto, ma ora è la volta del Zanco Tiny T1. Incurante della nostra ossessione per il rapporto tra le dimensioni dello schermo e quella totale, refrattario alle nostre meschine comparazioni di pixel per pollice, disprezza i listini a quattro cifre degli smartphone, ma potrebbe davvero rivelarsi il re dei piccoli-e-leggeri. Partecipa con noi al più piccolo smontaggio che abbiamo mai fatto. Sarà qualcosa di grande.

Ti piacciono i nostri smontaggi? Vuoi iscriverti? N.I.F.T.Y!

Questo smontaggio non è una guida di riparazione. Per riparare il tuo Zanco Tiny T1, usa il nostro manuale di assistenza.

  1. Il Tiny T1 è senz'altro piccolo, ma è anche tosto? Lasciamo parlare le specifiche: SoC Mediatek MTK6261D
    • Il Tiny T1 è senz'altro piccolo, ma è anche tosto? Lasciamo parlare le specifiche:

    • SoC Mediatek MTK6261D

    • Display OLED da 0,49" con risoluzione di 64 x 32 pixel (146 ppi)

    • Cambia voce integrato

    • 32 MB di RAM e 32 MB di ROM

    • Tastiera retroilluminata

    • Connettività di rete 2G

    • Porta microUSB

  2. Come riferimento dimensionale, ci siamo assicurati l'aiuto di un noto ribelle peloso. Non temete: quando avremo finito con lui, lo riporteremo indietro all'Alleanza Ribelle. Anche se non appartiene al più popolare fattore di forma dei piccoli telefoni, lo schema a barretta di cioccolato del T1 rende agevole selezionare numeri e anche scrivere messaggi con dita di misura umana. Il case posteriore metallico è liscio eccetto per la griglia dell'altoparlante e l'etichetta di legge. Non c'è alcun fragile pannello in vetro da mandare in frantumi. Nessuna antiestetica sporgenza per la fotocamera posteriore.
    • Come riferimento dimensionale, ci siamo assicurati l'aiuto di un noto ribelle peloso. Non temete: quando avremo finito con lui, lo riporteremo indietro all'Alleanza Ribelle.

    • Anche se non appartiene al più popolare fattore di forma dei piccoli telefoni, lo schema a barretta di cioccolato del T1 rende agevole selezionare numeri e anche scrivere messaggi con dita di misura umana.

    • Il case posteriore metallico è liscio eccetto per la griglia dell'altoparlante e l'etichetta di legge. Non c'è alcun fragile pannello in vetro da mandare in frantumi. Nessuna antiestetica sporgenza per la fotocamera posteriore.

  3. Una porta "micro"-USB occupa la parte inferiore del telefono; Zanco è riuscita a farci stare al suo fianco un mini microfono. Nano è un concetto relativo: la fessura per la "nano" SIM domina il lato destro del telefono. Se sei abituato a chiamare la gente sedentoti sul telefono, il Tiny T1 non fa per te.
    • Una porta "micro"-USB occupa la parte inferiore del telefono; Zanco è riuscita a farci stare al suo fianco un mini microfono.

    • Nano è un concetto relativo: la fessura per la "nano" SIM domina il lato destro del telefono.

    • Se sei abituato a chiamare la gente sedentoti sul telefono, il Tiny T1 non fa per te.

    • Le dimensioni sono importanti? Confrontiamo il Tiny T1 con i suoi moderni compatrioti: l'LG ENV3 di un cronista esperto di tecnologia e un Samsung Galaxy S9+.

  4. Kit riparazione batterie MacBook

    A partire da $69.99

    Buy Now

    Kit riparazione batterie MacBook

    A partire da $69.99

    Buy Now
  5. Aprire un telefono di queste dimensioni richiede attrezzi specifici. Per fortuna, iFixit li ha. Nonostante la sua estetica retro, la procedura di apertura è tutt'altro che obsoleta. Un po' di lavoro di micro spudger sgancia le clip anteriori liberando la cover superiore in plastica. Diversamente da altri telefoni, qui non abbiamo incontrato viti di tipo proprietario.
    • Aprire un telefono di queste dimensioni richiede attrezzi specifici. Per fortuna, iFixit li ha.

    • Nonostante la sua estetica retro, la procedura di apertura è tutt'altro che obsoleta. Un po' di lavoro di micro spudger sgancia le clip anteriori liberando la cover superiore in plastica.

    • Diversamente da altri telefoni, qui non abbiamo incontrato viti di tipo proprietario.

    • Proviamo a togliere la tastiera e scopriamo che la griglia di pulsanti fisici è saldata alla scheda sottostante.

    • Per garantire l'illuminazione della tastiera, due piccoli pannelli bianchi adesivi diffondono la luce da quattro LED montati sulla superficie sottostante.

  6. Quasi tutti i telefoni moderni sono tenuti insieme da un esercito di viti e antipatici collanti, ma il Tiny T1 non ha niente di tutto questo. Zero viti! Zero colla! Le interiora vengono fuori in un blocco unico con la singola azione di uno spudger di misura adeguata (normale). Che cosa ne potremmo dedurre? Che per aprire telefoni di misura normale ci vorrebbe uno spudger gigante.
    • Quasi tutti i telefoni moderni sono tenuti insieme da un esercito di viti e antipatici collanti, ma il Tiny T1 non ha niente di tutto questo. Zero viti! Zero colla!

    • Le interiora vengono fuori in un blocco unico con la singola azione di uno spudger di misura adeguata (normale).

    • Che cosa ne potremmo dedurre? Che per aprire telefoni di misura normale ci vorrebbe uno spudger gigante.

    • Chi dice che piccolo deve significare non riparabile? (Stiamo parlando di voi, AirPods)

  7. Ed ecco qui le parti interne del Tiny T1, tutte insieme. C'è una scheda sola alla quale è saldato (quasi) tutto. Altoparlante
    • Ed ecco qui le parti interne del Tiny T1, tutte insieme. C'è una scheda sola alla quale è saldato (quasi) tutto.

    • Altoparlante

    • Capsula microfono

    • Antenna Bluetooth high-tech (è un cavo)

    • Fessura per la "nano" SIM, che ironicamente monopolizza quasi metà della scheda

    • Due misteriosi connettori a molla, accessibili dall'esterno, forse per la ricarica? Oppure si tratta di una porta secondaria? Un minuscolo taser?

    • Una batteria da 200 mAh e 0,74 Wh (per confronto, quella dell'ENV3 è da 3,5 Wh, mentre il Galaxy S9+ mette sul tavolo 13,48 Wh).

    • È vero che la batteria dell'S9+ è diciotto volte superiore per capacità, ma dubitiamo che questo dato sia strettamente proporzionale alla durata di standby - 3 giorni - del Tiny T1.

  8. Qual è la minima quantità possibile di silicio richiesta per far funzionare un telefono cellulare? Non lo sappiamo, ma non crediamo sia molto diversa da questa:
    • Qual è la minima quantità possibile di silicio richiesta per far funzionare un telefono cellulare? Non lo sappiamo, ma non crediamo sia molto diversa da questa:

    • SoC Mediatek MT6261DA

    • Modulo Front end RDA Microelectronics RDA6625

    • Oscillatore 26 MHz

  9. Ed eccovi servito sul piatt(in)o questo minuscolo smontaggio!
    • Ed eccovi servito sul piatt(in)o questo minuscolo smontaggio!

    • Il T1 dimostra che si può realizzare un telefono funzionante usando un hardware davvero ridotto; e, con gli avanzamenti tecnologici, puoi arrivare a farlo più piccolo di così tanto.

    • È passato tanto tempo dai primi telefoni cellulari di oltre quarant'anni fa e siamo andati oltre i concetti più fantasiosi dei film di spionaggio e della fantascienza.

    • ... Il che senz'altro significa che i disegnatori contemporanei di dispositivi futuribili devono sempre puntare in alto.

  10. Considerazioni Finali
    • Il telefono è tenuto insieme soltanto da clip, il che rende la procedura di apertura facile e indolore.
    • Il pannello di plastica frontale, esposto a rischi di rottura, si può sostituire facilmente.
    • Quasi tutti i componenti, compresa la batteria, sono saldati alla scheda madre, rendendo difficili le riparazioni.
    Punteggio Riparabilità
    5
    Riparabilità 5 su 10
    (10 è il più facile da riparare)

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

92%

albertob ci sta aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

Nice tear down. I did notice the tiny pliers with blue handles. I believe that is from one of the Pocher 1/8 scale car kits, possibly from the Ferrari Testarossa tool kits. Obviously it is just for decoration!

rayramirez - Replica

IDK if I edited it correctly, but I tried to get the “Y” in “N.I.F.T.Y!” at the top to link to the ifixit YouTube channel.

Tommy Gurreri - Replica

Tommy, that’s a genius idea! It didn’t turn out properly but I got it worked out.

Arthur Shi -

So this is a real phone!?

kc8wzm - Replica

Yes! It is a real working phone that works on 2G networks.

Arthur Shi -

Aggiungi Commento

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 3

Ultimi 7 Giorni: 52

Ultimi 30 Giorni: 245

Tutti i Tempi: 3,983