Introduzione

Non servono apparecchiature molto costose per realizzare ottime foto per le guide: bastano una tecnica adeguata e un po' di di pratica. Le foto in questa guida sono state realizzate con una Canon PowerShot SX120 IS (una fotocamera compatta standard) e un paio di economici riflettori da 25 cm con pinze di fissaggio acquistati dal ferramenta locale. Seguici e inizierai a scattare foto come un professionista.

Trovati un tavolo o una superficie piana liberi. Cerca di ridurre il più possibile la luce ambiente. Con un tavolo vicino a una finestra le condizioni di illuminazione potrebbero cambiare di molto durante il giorno. Ne risulteranno foto poco uniformi tra loro e un alto rischio di morte, se sei un vampiro. Usa uno sfondo bianco uniforme. L'ideale sono un'economica carta da stampa opaca o la cosiddetta carta da macelleria. Evita le lenzuola.
  • Trovati un tavolo o una superficie piana liberi.

    • Cerca di ridurre il più possibile la luce ambiente. Con un tavolo vicino a una finestra le condizioni di illuminazione potrebbero cambiare di molto durante il giorno. Ne risulteranno foto poco uniformi tra loro e un alto rischio di morte, se sei un vampiro.

  • Usa uno sfondo bianco uniforme. L'ideale sono un'economica carta da stampa opaca o la cosiddetta carta da macelleria. Evita le lenzuola.

  • Usa due lampade, una su ciascun lato.

  • Usa lampade a "luce diurna", o comunque con temperatura colore intorno a 5000-5500 °K, per creare un'illuminazione bianca. Evita le normali lampade a incandescenza domestiche che possono creare una terribile dominante arancione sulle tue foto.

  • Usa un cavalletto. Per realizzare foto nitide e chiare, la fotocamera non deve assolutamente muoversi.

Aggiungi Commento

Non usare il flash! Il flash è il nemico. Usa la risoluzione più alta possibile tra quelle disponibili. A noi piacciono le foto grandi! Usa le proporzioni 4:3. La maggior parte delle fotocamere compatte realizza foto con un rapporto tra i lati di 4:3, mentre le DSLR ( reflex digitali) usano il formato 3:2.
  • Non usare il flash! Il flash è il nemico.

  • Usa la risoluzione più alta possibile tra quelle disponibili. A noi piacciono le foto grandi!

  • Usa le proporzioni 4:3. La maggior parte delle fotocamere compatte realizza foto con un rapporto tra i lati di 4:3, mentre le DSLR ( reflex digitali) usano il formato 3:2.

    • Può essere una grande tentazione, ma non ruotare la macchina per fare foto verticali. Per avere una certa uniformità, richiediamo che tutte le foto siano orizzontali e in formato 4:3.

    • Adottando un formato diverso, potrai sempre ritagliare le tue foto in 4:3 più tardi, ma risparmiare tempo se scatterai direttamente con questa proporzione.

  • Usa l'esposizione a priorità di apertura e correggi l'esposizione per schiarire. La sola esposizione automatica fa un lavoro decente, ma dato lo sfondo chiaro la foto tende a essere un po' buia. Per i migliori risultati, usa l'esposizione a priorità di apertura (priorità di diaframmi), di solito indicata con A o Av. Imposta la compensazione esposizione su +1.

Aggiungi Commento

Usa l'autoscatto o il telecomando. Che tu ci creda o no, il solo fatto di tenere le tue mani tremolanti sulla fotocamera può creare un'immagine mossa. Imposta la fotocamera con un autoscatto breve (tipo 2 secondi), iin modo da poter togliere completamente le mani dalla macchina dopo aver premuto il pulsante di scatto.
  • Usa l'autoscatto o il telecomando. Che tu ci creda o no, il solo fatto di tenere le tue mani tremolanti sulla fotocamera può creare un'immagine mossa. Imposta la fotocamera con un autoscatto breve (tipo 2 secondi), iin modo da poter togliere completamente le mani dalla macchina dopo aver premuto il pulsante di scatto.

  • Collegati a un computer portatile o a un monitor. Controllare le tue foto alla massima risoluzione ti aiuterà a correggere subito eventuali difetti. Usa un cavo di collegamento per la fotocamera, oppure dopo ogni serie di foto inserisci la scheda di memoria nel tuo computer.

Aggiungi Commento

Ora sei pronto col dito sul grilletto, anzi sul pulsante di scatto. Scatta un paio di foto  e guardale sullo schermo del computer per vedere come si presentano. I difetti classici comprendono:
  • Ora sei pronto col dito sul grilletto, anzi sul pulsante di scatto.

  • Scatta un paio di foto e guardale sullo schermo del computer per vedere come si presentano. I difetti classici comprendono:

    • Ombre dure—Se troppa luce arriva da un solo punto, si creano ombre dure che rendono difficile vedere i dettagli. Riposiziona le tue luci o aggiungine altre per ridurre le ombre.

    • Riflessi indesiderati—Le luci brillanti creano spesso un effetto spot, in particolare su schermi e superfici brillanti. Riposiziona le tue luci e/o angola il soggetto per eliminare i riflessi.

Aggiungi Commento

Un altro difetto classico è la taratura del bianco, che dovrebbe individuare qual è il bianco neutro nella tua foto. A volte la taratura del bianco automatica non funziona bene. Se i tuoi "bianchi" non sembrano proprio bianchi, prova con la taratura manuale.
  • Un altro difetto classico è la taratura del bianco, che dovrebbe individuare qual è il bianco neutro nella tua foto.

  • A volte la taratura del bianco automatica non funziona bene. Se i tuoi "bianchi" non sembrano proprio bianchi, prova con la taratura manuale.

    • Con le lampade da luce diurna, usa le impostazioni per la taratura del bianco "luce del sole" o "fluorescente". Se devi proprio usare lampade a incandescenza, metti la taratura specifica, chiamata anche "tungsteno" o "interni" per rimuovere la dominante arancione dalle tue foto.

    • Alcune fotocamere hanno la possibilità di creare una taratura personalizzata per il bianco. Il "bianco" viene rilevato scattando una foto allo sfondo bianco.

  • È anche possibile correggere la taratura del bianco, usando un software di foto ritocco come Photoshop; è una procedura che però fa perdere molto più tempo rispetto all'impostare correttamente la fotocamera.

Aggiungi Commento

La realizzazione di eccellenti foto per le guide è un lavoro di gruppo! I ruoli importanti sono: Foto Operatore— Inadatto ai deboli di cuore, questo compito richiede pazienza, una certa capacità tecnica e un buon occhio per i dettagli. Se a queste qualità si aggiungono i pollici opponibili, tanto meglio.
  • La realizzazione di eccellenti foto per le guide è un lavoro di gruppo! I ruoli importanti sono:

    • Foto Operatore— Inadatto ai deboli di cuore, questo compito richiede pazienza, una certa capacità tecnica e un buon occhio per i dettagli. Se a queste qualità si aggiungono i pollici opponibili, tanto meglio.

    • Operatore Luci—Richiede grande attenzione e una quasi immunità al calore. Deve essere in grado di gestire responsabilmente le luci più abbaglianti. Chiunque possieda un puntatore laser dovrebbe essere immediatamente squalificato.

    • Fotomodello delle Mani—Deve tenere perfettamente immobili componenti e attrezzi, di solito in equilibrio precario e in posizioni scomodissime. Se qualche tuo amico è campione di ginnastica artistica o di Shanghai, questo lavoro è per lui. Dovrebbe avere anche unghie pulite e non avere l'abitudine di segnare i numeri di telefono sulle mani.

    • Quello Che Prende Appunti—Uno scriba professionista, il cui occhio coglie tutto.

Aggiungi Commento

Prima di iniziare, procurati uno spazio di lavoro separato e pulito per smontare il tuo dispositivo. Lavorando nella stessa area destinata alle foto, crei confusione, complichi le riprese e potresti macchiare il tuo sfondo immacolato.
  • Prima di iniziare, procurati uno spazio di lavoro separato e pulito per smontare il tuo dispositivo. Lavorando nella stessa area destinata alle foto, crei confusione, complichi le riprese e potresti macchiare il tuo sfondo immacolato.

  • Passa al tuo set fotografico solo quando sei pronto per realizzare una foto.

Aggiungi Commento

In ogni foto, fai vedere le mani e gli strumenti  che usi per illustrare l'azione da eseguire. Inquadra dalla tua stessa prospettiva. Cerca di realizzare ogni foto dal punto di vista del lettore quando eseguirà l'operazione.
  • In ogni foto, fai vedere le mani e gli strumenti che usi per illustrare l'azione da eseguire.

  • Inquadra dalla tua stessa prospettiva. Cerca di realizzare ogni foto dal punto di vista del lettore quando eseguirà l'operazione.

    • La prima immagine non è poi tanto male: la foto è ben illuminata, non c'è confusione e l'azione richiesta è evidente. L'immagine, però, non è ripresa dalla prospettiva dell'utente.

    • La seconda immagine ha le stesse qualità della precedente e inoltre è ripresa dalla prospettiva di chi esegue l'azione.

Aggiungi Commento

Il soggetto deve riempire bene l'inquadratura. In questa foto il soggetto è troppo lontano e costituisce solo una piccola parte dell'inquadratura. Cerca di evitare che le tue braccia o le tue mani abbiano un ruolo dominante nella scena. Fatti aiutare dai tuoi collaboratori per non scattare foto come questa!
  • Il soggetto deve riempire bene l'inquadratura. In questa foto il soggetto è troppo lontano e costituisce solo una piccola parte dell'inquadratura.

  • Cerca di evitare che le tue braccia o le tue mani abbiano un ruolo dominante nella scena. Fatti aiutare dai tuoi collaboratori per non scattare foto come questa!

  • Se stai lavorando da solo, puoi usare l'autoscatto per avere le mani libere.

Aggiungi Commento

Mantieni l'azione al centro della scena. Evidenzia l'operazione da svolgere mettendola vicino al centro dell'inquadratura. Non è sbagliato lasciare fuori dalla foto una parte del dispositivo per mettere al centro l'azione; accertati solo che sia ben chiaro su quale parte dell'oggetto stai lavorando.
  • Mantieni l'azione al centro della scena. Evidenzia l'operazione da svolgere mettendola vicino al centro dell'inquadratura.

    • Non è sbagliato lasciare fuori dalla foto una parte del dispositivo per mettere al centro l'azione; accertati solo che sia ben chiaro su quale parte dell'oggetto stai lavorando.

Aggiungi Commento

Tieni il soggetto bene a fuoco. È facile mettere a fuoco accidentalmente la tua mano invece del dispositivo sul quale stai lavorando. Su molte fotocamere compatte, puoi bloccare la messa a fuoco tenendo premuto a metà il pulsante di scatto. Quindi puoi impostare la foto, bloccare la messa a fuoco e solo allora mettere la tua mano al suo posto nell'inquadratura. A questo punto ti basta premere fino in fondo il pulsante per realizzare la foto.
  • Tieni il soggetto bene a fuoco. È facile mettere a fuoco accidentalmente la tua mano invece del dispositivo sul quale stai lavorando.

  • Su molte fotocamere compatte, puoi bloccare la messa a fuoco tenendo premuto a metà il pulsante di scatto. Quindi puoi impostare la foto, bloccare la messa a fuoco e solo allora mettere la tua mano al suo posto nell'inquadratura. A questo punto ti basta premere fino in fondo il pulsante per realizzare la foto.

  • Se nessuna delle tue foto sembra a fuoco, spesso il problema è dovuto al movimento della fotocamera o del dispositivo. Ricordati di usare un treppiede e l'autoscatto per non muovere la fotocamera, tieni ben ferme le mani, e riprova. Aumentare il livello di illuminazione consente di utilizzare tempi più rapidi portando a foto meno mosse.

Aggiungi Commento

Scatta diverse foto per ogni singolo passo. Cerca angoli e posizioni diverse e usa l'immagine che illustra meglio l'azione da compiere. È facile che le tue mani nascondano parzialmente l'azione. Cambia mano o cambia posizione per far vedere meglio al lettore che cosa deve fare.
  • Scatta diverse foto per ogni singolo passo. Cerca angoli e posizioni diverse e usa l'immagine che illustra meglio l'azione da compiere.

  • È facile che le tue mani nascondano parzialmente l'azione. Cambia mano o cambia posizione per far vedere meglio al lettore che cosa deve fare.

Aggiungi Commento

Fai inquadrature ravvicinate per evidenziare in dettaglio le azioni da svolgere, specialmente quando si lavora su parti piccole o si eseguono operazioni complicate. Se esageri avvicinandoti troppo, i tuoi lettori potrebbero non capire bene quello che stai facendo. Cerca di lasciare abbastanza punti di riferimento nella foto in modo che i lettori possono capire da soli su quale parte stai lavorando. In questo esempio il "caricatore" nero è un buon punto di riferimento. Se non ci fosse, risulterebbe evidente l'azione da svolgere, ma non il punto dove viene effettuata.
  • Fai inquadrature ravvicinate per evidenziare in dettaglio le azioni da svolgere, specialmente quando si lavora su parti piccole o si eseguono operazioni complicate.

    • Se esageri avvicinandoti troppo, i tuoi lettori potrebbero non capire bene quello che stai facendo. Cerca di lasciare abbastanza punti di riferimento nella foto in modo che i lettori possono capire da soli su quale parte stai lavorando.

    • In questo esempio il "caricatore" nero è un buon punto di riferimento. Se non ci fosse, risulterebbe evidente l'azione da svolgere, ma non il punto dove viene effettuata.

  • Per riprese molto ravvicinate la tua fotocamera potrebbe avere problemi con la messa a fuoco. Passa alla modalità Macro (di solito segnalata dall'icona di un fiore) per immagine molto ravvicinate.

Aggiungi Commento

Per illustrare azioni complesse, mostra una sequenza di foto. Puoi creare una "stop motion" utilizzando fino a tre immagini in un singolo passo. Per illustrare azioni complesse, mostra una sequenza di foto. Puoi creare una "stop motion" utilizzando fino a tre immagini in un singolo passo. Per illustrare azioni complesse, mostra una sequenza di foto. Puoi creare una "stop motion" utilizzando fino a tre immagini in un singolo passo.
  • Per illustrare azioni complesse, mostra una sequenza di foto. Puoi creare una "stop motion" utilizzando fino a tre immagini in un singolo passo.

Aggiungi Commento

Evita foto del tipo "Ecco Fatto!". Quando scrivi istruzioni, è importante che tu sia conciso. La foto di un dispositivo smontato non illustra alcuna azione o procedura.
  • Evita foto del tipo "Ecco Fatto!". Quando scrivi istruzioni, è importante che tu sia conciso. La foto di un dispositivo smontato non illustra alcuna azione o procedura.

    • Immagini come questa sono usate spesso negli Smontaggi. Gli Smontaggi offrono un'interessante prima occhiata dell'interno di un dispositivo, ma non sono pensati per essere utilizzati come istruzioni.

Aggiungi Commento

Linea Traguardo

Altre 150 persone hanno completato questa guida.

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

100%

albertob ci sta aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

Jeff Suovanen

Membro da: 06/08/2013

166.332 Reputazione

423 Guide realizzate

Team

iFixit Membro di iFixit

Community

113 Membri

5.994 Guide realizzate

Thanks, that highlighted the process well, and i'm actually excited about doing my own shoots!

chris teter - Replica

Thanks for sharing these tips, I would like to make some of these in the future.

KUDOS!

Mauricio Gloria - Replica

I’m planning on getting a 3 lamps setup, using 2 smaller lamps from above coming at a 45 degrees angle, and a bigger lamp coming from behind myself. How much wattage should my bulbs be?

I will grab

2x E14 5500K

1x E27 5500K

Thanks!

Ruben Debbaudt - Replica

Aggiungi Commento

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 19

Ultimi 7 Giorni: 124

Ultimi 30 Giorni: 509

Tutti i Tempi: 19,631