Salta al contenuto principale
Inglese
Italiano

Traduzione in corso passo 20

Passo 20
We'll skip tearing down the display itself—we've been down that road before—so how about a lovely X-ray instead? Here you can see the camera board with its long data cable, the solid metal Apple logo, and even the little magnets  embedded in the lid for sleep/wake functionality. We gently detach the gutted shell of the keyboard/upper case from the display, and take a closer look at the fancy new hinge system. Sometimes seemingly standard hardware deserves an Ooh and an Ahh: These small, precision hinges are likely injection molded, allowing for thinner and more precise parts.
  • We'll skip tearing down the display itself—we've been down that road before—so how about a lovely X-ray instead? Here you can see the camera board with its long data cable, the solid metal Apple logo, and even the little magnets embedded in the lid for sleep/wake functionality.

  • We gently detach the gutted shell of the keyboard/upper case from the display, and take a closer look at the fancy new hinge system.

  • Sometimes seemingly standard hardware deserves an Ooh and an Ahh: These small, precision hinges are likely injection molded, allowing for thinner and more precise parts.

  • More importantly, more complex parts can be produced with less waste than traditional machining, which in our book makes it a win.

Passiamo oltre lo smontaggio del display stesso—ci siamo passati in precedenza— e quindi che ne dite invece di una bella vista a raggi X? Qui si può vedere la scheda della fotocamera corso lungo cavo dati, il logo metallico Apple e per fine piccoli magneti incorporati nel coperchio per la funzionalità sleep/wake.

Stacchiamo delicatamente dal display l'intelaiatura sventrata della tastiera/case superiore e diamo un'occhiata da vicino al notevole nuovo sistema di cerniere.

Qualche volta dell'hardware che può sembrare del tutto standard si merita un "Oh!" o un "Ah!". Queste piccole parti di precisione sono probabilmente stampate a iniezione, metodo che consente di realizzare parti più piccole e precise.

La cosa più importante è che si possono produrre parti molto più complesse con meno spreco rispetto alle tradizionali lavorazioni a macchina, cosa che per noi rappresenta un'idea vincente.

I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.