Salta al contenuto principale

Nota: Stai modificando un prerequisito per la guida che stavi visualizzando. Tutte le modifiche avranno effetto su tutte 32le guide che includono questo passo.

Inglese
Italiano

Traduzione in corso passo 17

Passo 17
Remove the following screws securing the front panel assembly cable bracket to the logic board:
  • Remove the following screws securing the front panel assembly cable bracket to the logic board:

  • One 1.7 mm Phillips #000 screw

  • One 1.2 mm Phillips #000 screw

  • One 1.3 mm Phillips #000 screw

  • One more 1.7 mm Phillips #000 screw

  • This 1.7 mm screw tends to not be attracted to a magnetized screwdriver. Take care not to lose it when removing.

  • It is especially important to keep track of your screws in this step for reassembly. Accidentally using the 1.3 mm screw or one of the 1.7 mm screws in the bottom right hole will result in significant damage to the logic board causing the phone to no longer boot properly.

  • Be careful not to over-tighten the screws, and don't force them. If they don't fit easily when you are securing them, they may be the wrong size.

Rimuovi le seguenti viti che fissano il cavo del gruppo del pannello frontale alla scheda logica.

Due viti a croce Phillips #000 da 1,7 mm

Una vite a croce Phillips #000 da 1,2 mm

Una vite a croce Phillips #000 da 1,3 mm

Un'altra vite a croce Phillips #000 da 1,7 mm

Questa ultima vite da 1,7 mm tende a non farsi attrarre da cacciaviti magnetici. Fai attenzione a non perderla durante la rimozione.

È particolarmente importante tenere nota della posizione delle viti per il successivo rimontaggio. Usare erroneamente la vite da 1,3 mm oppure una di quelle da 1,7 mm nel foro inferiore destro potrebbe danneggiare seriamente la scheda logica e impedire quindi al telefono di avviarsi correttamente.

Attenti a non serrare troppo forte le viti. Se non entrano facilmente mentre le stai avvitando, potrebbero essere della misura sbagliata, quindi non forzarle.

I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.