Salta al contenuto principale

Aggiusta la tua roba

Diritto alla Riparazione

Store

Inglese
Italiano

Smontaggio Samsung Galaxy S6

Informazioni Guida

= Fatto = Incompleto

    Descrivi la parte specifica o il componente di questo device sul quale stai lavorando. Es: Batteria

    Crea un titolo.

    Questo breve riepilogo verrà visualizzato solo nei risultati di ricerca.

    Comunica informazioni di base prima che il lettore si immerga nella guida.

    Passi Guida

    Passo 1 — Smontaggio Samsung Galaxy S6

    Rispetto all'S5, sulla carta l'S6 fa bella figura. Le sue specifiche ricalcano punto per punto quelle dell'elegante S6 Edge:

    Passo 2

    Proprio come il suo fratellino più arrotondato, l'esterno del nuovo Galaxy è in Gorilla Glass 4 sia davanti sia dietro.

    Passo 3

    L'S6 Edge si è rivelato mostruosamente difficile da aprire e ci sono ottime probabilità che l'S6 usi lo stesso malvagio adesivo. Questo Galaxy appare sfuggente e restio, ma noi lo attacchiamo con una botta di calore, sotto forma di un iOpener.

    Passo 4

    I pannelli posteriori sono così simili che abbiamo dovuto sottoporli a un confronto serrato: come ci aspettavamo, quello dell'S6 Edge (a destra) è lievemente più piccolo del pannello standard dell'S6 (a sinistra).

    Passo 5

    È ora di far esplodere il Galaxy.

    Passo 6

    Chi è che manda avanti il telefono? La batteria!

    Passo 7

    Il Galaxy prevede una batteria da 3,85 V e 9,82 Wh che, secondo Samsung, offre fino a 23 ore di conversazione in 3G, 12 ore di utilizzo di Internet Wi-Fi e fino a 57 ore di riproduzione di musica.

    Passo 8

    La scheda madre resta collegata dall'attrazione gravitazionale esercitata da un fastidioso connettore della scheda secondaria. Ci mettiamo subito al lavoro con uno spudger e la solleviamo per darle un'occhiata più ravvicinata.

    Passo 9

    Prendiamo delle pinzette per avere una vista migliore delle fotocamere del Galaxy.

    Passo 10

    Iniziamo dalla parte inferiore della scheda e troviamo degli elementi di spicco piuttosto familiari:

    Passo 11

    Altre facce familiari ornano il lato frontale della scheda:

    Passo 12

    Cerchiamo di sollevare la scheda secondaria, ma i cavi dei LED del pulsante soft ci ostacolano.

    Passo 13

    Una volta districata dal resto, la scheda figlia si offre una visione chiara della sua presa per il jack audio e dell'avveniristica (si fa per dire) porta microUSB (2.0).

    Passo 14

    Rimosso il display, troviamo lo stesso controller del touchscreen STMicro FT6BH dell'S6 Edge.

    Passo 15

    Punteggio di Riparabilità del Samsung Galaxy S6: 4 su 10 ( 10 è il più facile da riparare)

    I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.