Salta al contenuto principale

Aggiusta la tua roba

Diritto alla Riparazione

Componenti & Strumenti

Inglese
Italiano

Traduzione in corso passo 2

Passo 2
There may not be any "X" in this iPhone's name anymore, but luckily the X-rays still shoot straight through it, giving us a sneak peak at what's ahead. Big thanks to Creative Electron for always accompanying us on our teardown adventures so we never get lost. And that's not all the X-rays are good for—they make great wallpapers too, just sayin'.
  • There may not be any "X" in this iPhone's name anymore, but luckily the X-rays still shoot straight through it, giving us a sneak peak at what's ahead.

  • Big thanks to Creative Electron for always accompanying us on our teardown adventures so we never get lost.

  • And that's not all the X-rays are good for—they make great wallpapers too, just sayin'.

  • On the inside, we spy a rectangular battery, a long double-stacked logic board (note the little holes—vias—around the board), and the absence of a second battery connector and accompanying mystery board. In short, it's looking a bit like an iPhone XR with some XS tech folded in.

Non c'è più alcuna "X" nel nome di questo telefono, ma per fortuna i raggi X continuano a passarci attraverso, consentendoci di dare un'occhiata a ciò a cui andiamo incontro.

Un grande grazie a Creative Electron per accompagnarci ogni volta nelle nostre avventure di smontaggio e fare in modo che non ci perdiamo mai.

E non è l'unica cosa a cui servono i raggi X: per dire, ci permettono anche di realizzare dei grandi sfondi scrivania.

All'interno, troviamo una batteria rettangolare, una lunga scheda logica a due livelli (nota i piccoli fori attorno alla scheda) e rileviamo l'assenza di un secondo connettore batteria e di una misteriosa scheda che accompagna il tutto. In breve, sembra un po' un iPhone XR con dentro un po' di tecnologia XS.

I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.