Salta al contenuto principale
Inglese
Italiano

Traduzione in corso passo 5

Passo 5
After struggling through quite a bit more adhesive than expected, we're in! Maybe Google thought the extra glue was necessary for that extra liquid IP point, but we've seen other IP68 phones that are easier to open. Thankfully, the fingerprint sensor cable is long enough to avoid being torn by over-zealous openers.
  • After struggling through quite a bit more adhesive than expected, we're in!

  • Maybe Google thought the extra glue was necessary for that extra liquid IP point, but we've seen other IP68 phones that are easier to open.

  • Thankfully, the fingerprint sensor cable is long enough to avoid being torn by over-zealous openers.

  • The view inside is pretty much what we expected: a shiny new wireless charging pad, a battery, a board, a couple cameras, and a fingerprint sensor living on the rear cover.

  • Slightly less expected are metal covers over the motherboard, and a SIM tray hidden somewhere underneath the speaker assembly.

  • Google thought they'd scare us off with a few screws? Well guess what: we came prepared with a Torx bit for these screws, and 111 other bits just in case.

Dopo aver faticato di fronte a un po' più di adesivo di quando ci aspettassimo, siamo dentro!

Può darsi che Google abbia ritenuto necessaria la colla supplementare per aumentare di un punto la classificazione IP di protezione da liquidi, ma abbiamo visto altri telefoni IP68 più facili da aprire.

Per fortuna, il cavo del sensore di impronte digitali è lungo quanto basta per non essere strappato via da scassinatori troppo zelanti.

Il panorama è in linea con quello che ci aspettavamo: una bella piastra per la ricarica senza fili, una batteria, una scheda, un paio di fotocamere e un sensore di impronte digitali che abita sulla cover posteriore.

Un po' più inaspettati sono le cover di metallo sopra la scheda madre e il vassoio SIM nascosto da qualche parte sotto il gruppo altoparlante.

Google pensava forse di spaventarci con un po' di viti? Ce lo aspettavamo: eravamo preparati con una punta Torx, ed eventualmente ne avevamo altre 111 in caso servissero.

I tuoi contributi sono usati su licenza in base alla licenza open source Creative Commons.