Salta al contenuto principale

Introduzione

Questo Dell ce le ha proprio tutte: batteria rimovibile, RAM e SSD sostituibili, viti e connettori standard. Inoltre la colla è pochissima e del tutto gestibile. Queste caratteristiche e la disponibilità dei manuali di riparazione Dell fanno guadagnare a questo portatile un punteggio di riparabilità di 10 su 10.

  1. Immagine di riferimento della scatola.
    • Immagine di riferimento della scatola.

  2. Immagini di riferimento del portatile Immagini di riferimento del portatile Immagini di riferimento del portatile
    • Immagini di riferimento del portatile

  3. Allentiamo le viti a croce sul pannello posteriore a cui restano ancorate, facciamo leva sulla tacca e togliamo il pannello. Allentiamo le viti a croce sul pannello posteriore a cui restano ancorate, facciamo leva sulla tacca e togliamo il pannello. Allentiamo le viti a croce sul pannello posteriore a cui restano ancorate, facciamo leva sulla tacca e togliamo il pannello.
    • Allentiamo le viti a croce sul pannello posteriore a cui restano ancorate, facciamo leva sulla tacca e togliamo il pannello.

  4. Vista dell'interno. Batteria, SSD, RAM e scheda Wi-Fi si smontano molto rapidamente.
    • Vista dell'interno.

    • Batteria, SSD, RAM e scheda Wi-Fi si smontano molto rapidamente.

  5. Cercando di raggiungere la scheda madre ci siamo un po' arenati, quindi abbiamo consultato il manuale di riparazione Dell che ci ha consigliato di iniziare dalla tastiera. Dopo aver rimosso la cornice, ci sono 5 viti da svitare. Quindi la tastiera salta fuori dalla propria sede e ci svela alcuni connettori della scheda madre.
    • Cercando di raggiungere la scheda madre ci siamo un po' arenati, quindi abbiamo consultato il manuale di riparazione Dell che ci ha consigliato di iniziare dalla tastiera.

    • Dopo aver rimosso la cornice, ci sono 5 viti da svitare. Quindi la tastiera salta fuori dalla propria sede e ci svela alcuni connettori della scheda madre.

  6. Scolleghiamo tutti i connettori ZIF imboscati  sotto la tastiera. Rimuovete le 15 viti sul telaio centrale sarebbe stato molto più difficile senza avere la documentazione. Prima di poter rimuovere la scheda madre ci tocca giocare un'altra volta a "che altro possiamo togliere dal case?".
    • Scolleghiamo tutti i connettori ZIF imboscati sotto la tastiera.

    • Rimuovete le 15 viti sul telaio centrale sarebbe stato molto più difficile senza avere la documentazione.

    • Prima di poter rimuovere la scheda madre ci tocca giocare un'altra volta a "che altro possiamo togliere dal case?".

    • I vincitori di questa partita sono gli altoparlanti, il dissipatore, la batteria CMOS e il connettore di ricarica e alimentazione.

  7. Altre 4 viti e la scheda madre finalmente è nelle nostre mani. Rimuovere la tastiera per raggiungere la scheda madre è un'operazione alquanto noiosa. La mancanza di adesivi e di istruzioni chiare rende la procedura un po' complicata.
    • Altre 4 viti e la scheda madre finalmente è nelle nostre mani.

    • Rimuovere la tastiera per raggiungere la scheda madre è un'operazione alquanto noiosa. La mancanza di adesivi e di istruzioni chiare rende la procedura un po' complicata.

  8. L'ultimo componente che togliamo dal poggiapolsi ci svela l'unica traccia di colla presente nel portatile. Si tratta della scheda di breakout che collega il lettore di smart card alla scheda madre. Togliamo qualche altra vite e possiamo rimuovere il lettore, i pulsanti del trackpad e l'indicatore a LED della scheda figlia. Quindi dall'altro lato del poggiapolsi smontiamo il display.
    • L'ultimo componente che togliamo dal poggiapolsi ci svela l'unica traccia di colla presente nel portatile. Si tratta della scheda di breakout che collega il lettore di smart card alla scheda madre.

    • Togliamo qualche altra vite e possiamo rimuovere il lettore, i pulsanti del trackpad e l'indicatore a LED della scheda figlia. Quindi dall'altro lato del poggiapolsi smontiamo il display.

  9. Il Dell Latitude E5270 si becca un 10 su 10 sulla scala della riparabilità (10 è il più facile da riparare): Tutti i ricambi che si rompono più facilmente (batteria, trackpad, pulsanti, schermo, tastiera) o che potremmo voler aggiornare (RAM, SSD) sono facilmente accessibili e sostituibili.
    • Il Dell Latitude E5270 si becca un 10 su 10 sulla scala della riparabilità (10 è il più facile da riparare):

    • Tutti i ricambi che si rompono più facilmente (batteria, trackpad, pulsanti, schermo, tastiera) o che potremmo voler aggiornare (RAM, SSD) sono facilmente accessibili e sostituibili.

    • C'è davvero poca colla in questo portatile e le viti sono tutte di tipo comune, a croce Phillips.

    • È abbastanza complicato da smontare, ma il produttore mette a disposizione delle istruzioni di smontaggio e manutenzione piuttosto chiare.

Linea Traguardo

Altre 22 persone hanno completato questa guida.

Un ringraziamento speciale a questi traduttori:

en it

100%

Questi traduttori ci stanno aiutando ad aggiustare il mondo! Vuoi partecipare?
Inizia a tradurre ›

Evan Noronha

Membro da: 05/02/2015

207.468 Reputazione

178 Guide realizzate

Team

iFixit Membro di iFixit

Community

137 Membri

16.426 Guide realizzate

Hello, is it possible to see what the general criteria are that are used to @%^!* the reparability? I found them once somewhere on the ifixit website a few weeks back but cannot recover them now. It would be more transparent to keep them visible so we understand how the score are defined. Thanks, Ellen

Ellen Bracquene - Replica

Success please

Jhoy - Replica

I have a Dell Latitude- student model that is 10 years old. Is it worth repairing?

auroracosteanu - Replica

Aggiungi Commento

Visualizza Statistiche:

Ultime 24 Ore: 6

Ultimi 7 Giorni: 40

Ultimi 30 Giorni: 165

Tutti i Tempi: 18,215